Mentre il closing per la cessione del Milan da Fininvest a Sino-Europe Sports Investments subisce un nuovo slittamento, il presidente del club rossonero, Silvio Berlusconi, può comunque sorridere. Il 27 gennaio scorso, infatti, si sono tenute le assemblee delle holding attraverso le quali l’ex premier detiene il pacchetto di maggioranza della stessa Fininvest, che hanno deliberato di pagare a Berlusconi un dividendo da complessivi 65 milioni di euro.

Nel dettaglio la Holding Italiana Prima, che ha in portafoglio il 17,15% di Fininvest ha girato al Cavaliere un dividendo di 17,96 milioni, la Holding Italiana Seconda (15,75% di Fininvest) ha staccato una cedola di 17,92 milioni, la Holding Italiana Terza (7,83% di Fininvest) un dividendo di 10,53 milioni, mentre la Holding Italiana Ottava ha assicurato un dividendo di 18,61 milioni.

L'impero Berlusconi (l'organigramma del gruppo Fininvest)
L’impero Berlusconi (l’organigramma del gruppo Fininvest)

Proprio lo stesso giorno (il 27 gennaio 2017), secondo quanto risulta dal verbale delle assemblee delle quattro holding personali di Berlusconi consultato da Calcio e Finanza, si sarebbe tenuta anche un assemblea straordinaria di Fininvest che ha deliberato la distribuzione di 100 milioni di euro circa di riserve ai propri azionisti.

Tra questi figurano anche la Holding Italiana Quarta, di proprietà di Marina Berlusconi, la Holding Italiana Quinta, che fa capo a Pier Silvio, e la Holding Italiana Quattordicesima, controllata pariteticamente da Barbara, Eleonora e Luigi.

Complessivamente, con valuta 30 gennaio, Fininvest ha accreditato sui conti delle quattro holding personali di Berlusconi l’importo complessivo di 57,29 milioni, frutto della distribuzione di riserve deliberato il 27 gennaio.dividendi-berlusconi-2017Con le risorse incassate da Fininvest le quattro holding personali del Cavaliere hanno provveduto a girare i 65 milioni direttamente sui conti personali di Berlusconi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here