Partnership Sme Up-Toshiba Atalanta. L‘Atalanta, che stasera scenderà in campo per il “Christmas Match” contro l’Empoli, ultima gara del 2016, può ora contare su un nuovo sponsor. La società bergamasca, come riportato sul sito ufficiale, ha infatti sottoscritto una partnership con il Gruppo Sme UP, partner IT per aziende che affrontano le sfide di Business tramite la Digital Innovation, in partnership con Toshiba GCS, leader mondiale nel settore Retail.

L’accordo consente a Sme UP, che ha sede a Erbusco (BS) e altre sette sedi tra Milano, Torino, Reggio Emilia, Lecco e Padova, di allargare e rafforzare la propria vicinanza al territorio e consolidare la partnership con il Gruppo Percassi, sulla base di valori comuni al mondo dello sport e dell’innovazione: visione, impegno, determinazione, dinamismo, rispetto per le regole e sana competizione.

Luca Percassi, amministratore delegato del club bergamasco, ha quindi voluto esprimere il suo orgoglio per avere avviato questa nuova collaborazione sul piano commerciale: “Siamo contenti di questo accordo stretto con il Gruppo Sme Up in partnership con Toshiba, un accordo che per noi è motivo di orgoglio e grande soddisfazione”.

 

Dello stesso avviso si è detto anche Silvano Lancini, presidente del Gruppo Sme Up: “È una partnership che ci riempie di orgoglio: entrambe sono realtà figlie di un territorio dinamico, ricco di tradizioni e al tempo stesso sorprendentemente innovativo. Un territorio che nutre i suoi campioni con la saggezza della storia e con l’intensità del futuro. E noi, che del futuro siamo specialisti, non potevamo non essere al fianco di questi ragazzi, che ogni giorno lavorano per essere migliori. Auguriamo dunque a tutti una stagione di indimenticabili emozioni”.

Positive sono anche le sensazioni di Paola Dodaro, Toshiba CGS – Channel Manager Italy: “Siamo orgogliosi del consolidamento e dell’evoluzione della relazione con il Gruppo Percassi: da partnership tecnologica e di servizi informatici si evolve nella condivisione dei valori di una vera squadra, ognuno in campo con il suo ruolo ma insieme per il raggiungimento dell’obbiettivo”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here