influenza serie FIFA calcio America

Siamo ormai entrati nella seconda metà del mese di agosto e si avvicina così un momento molto atteso dagli appassionati di videogame legati al calcio, l’arrivo sul mercato di FIFA 17 e PES 2017. Entrambi i titoli presenteranno numerose novità con l’obiettivo di catturare l’interesse di una platea sempre più vasta ed esigente.

Per quanto riguarda FIFA 17, sarà necessario attendere il 29 settembre per poterlo acquistare, ma già da ora è possibile farsi un’idea più precisa sulle caratteristiche del gioco grazie al trailer diffuso da EA Sports.

 

Una delle novità più interessanti sarà la presenza della Carriera Allenatore, modalità storica del game, ma che presenterà alcune innovazioni per gli obiettivi da raggiungere e la gestione della squadra.

Ogni dirigenza sarà giudicata secondo cinque aspetti: il successo in patria, le vittorie nelle competizioni internazionali, la forza del nostro brand, la crescita dei giovani e l’aspetto economico. Gli obiettivi sono molto dinamici e passano da una maggiore presenza sui mercati in Asia, ottenibile tramite la partecipazione a un tour pre-stagione nel continente o acquistando un giocatore asiatico, fino all’obbligo di finire nella classifica delle maglie più vendute al mondo, comprando giocatori celebri come Pogba, Neymar o Reus.

L’utente avrà poi la possibilità di dare un’importanza personalizzata agli obiettivi da conseguire: c’è chi infatti potrà scegliere di incrementare le plusvalenze in sede di bilancio e chi invece preferirà far crescere giovani di prospettiva, come accade a diverse formazioni di medio livello.

 

In occasione dell’ultima edizione del Gamescom, anche Konami ne ha approfittato per svelare un nuovo trailer di gioco per dare l’idea di quali saranno alcune delle caratteristiche di PES 2017. In questa occasione è stato svelato anche il nuovo accordo di partnership stipulato con il Borussia Dortmund.

Come già accaduto con altri club importanti come Barcellona e Liverpool, la collaborazione permetterà alla società di gaming di sfruttare le divise e le acquisizioni dei giocatori (visi e mosse sul campo) per creare un effetto più realistico all’interno del gioco. Nelle varie fasi di gioco non mancherà la presenza del Signal Iduna Stadium Park, l’impianto dei gialloneri, e dei cori dei tifosi, tutti elementi in grado di rendere l’esperienza ancora più emozionante come se ci si trovasse direttamente sul posto. .

Queste novità non fanno che rendere ancora più elevata l’attesa per gli appassionati che non vedono l’ora di entrare in possesso del famoso videogioc. A partire dal prossimo 15 settembre sarà infatti disponibile sul mercato la versione di PES 2017 per PC, console PlayStation e Xbox One.

PrecedenteMaglie Serie A 2016-2017, ecco come vestiranno le squadre nella nuova stagione
SuccessivoTroppi calciatori: in Italia 1 professionista su 5 non ha squadra
Giornalista, laureata in Linguaggi dei media all'Università Cattolica di Milano. Esperienza soprattutto in siti internet e qualche incursione in TV e sulla carta stampata.