stadi Euro 2016

Mancano ormai solo pochi giorni all’inizio di Euro 2016, al via venerdì prossimo, 10 giugno e l’attesa in vista di un evento importante è già alta. Vediamo quindi insieme i dieci stadi in cui si svolgeranno le varie partite della manifestazione continentale a cui prenderà parte anche l’Italia di Antonio Conte.

Stadi Euro 2016 – Lo Stade De France di Saint-Denis

Lo Stade de France di Saint Denis
Lo Stade de France di Saint Denis

Lo stadio in cui si giocherà la partita inaugurale del torneo tra Francia e Romania sarà lo Stade De France di Saint Denis. Ha una capienza complessiva di 81.338 spettatori e viene solitamente sfruttato non solo per le partite di calcio, ma anche per quelle di rugby e per le gare di atletica.

L’impianto è stato inoltre designato per ospitare l’atto conclusivo di Euro 2016, il 10 luglio alle 21.

Queste le gare in programma:

  • Francia-Romania (Gruppo A): venerdì 10 giugno ore 21;
  • Irlanda-Svezia (Gruppo E): lunedì 13 giugno ore 18;
  • Germania-Polonia (Gruppo C): giovedì 16 giugno ore 21;
  • Islanda-Austria (Gruppo F): mercoledì 22 giugno ore 18;
  • un Ottavo di finale: lunedì 27 giugno ore 18;
  • un Quarto di finale: domenica 3 luglio ore 21;
  • la Finale domenica: 10 luglio ore 21.

Stadi Euro 2016 – Il Grand Stade di Lione

Lo stadio di Lione
Lo stadio di Lione

E’ la prima città francese dove giocheranno gli azzurri guidati da Antonio Conte: l’appunamento è in programma il  prossimo 13 giugno per la sfida contro il Belgio. Il nuovo Stade des Lumières è completamente rinnovato e può essere considerato un vero gioiello. Ha 59.186 posti a sedere, anche se nella sua breve storia non è mai riuscito a raggiungere il tutto esaurito. Il record finora è di 56.661 presenze.

Queste le gare in programma:

  • Belgio-Italia (Gruppo E): lunedì 13 giugno ore 21;
  • Ucraina-Irlanda del Nord (Gruppo C): giovedì 16 giugno ore 18;
  • Romania-Albania (Gruppo A): domenica 19 giugno ore 21;
  • Ungheria-Portogallo (Gruppo F): mercoledì 22 giugno ore 18;
  • Un ottavo di finale domenica 26 giugno ore 15;
  • una semifinale mercoledì 6 luglio ore 21.

Stadi Euro 2016 – Lo Stade Velodrome – Marsiglia

Lo stadio Velodrome di Marsiglia
Lo stadio Velodrome di Marsiglia

Lo Stadio Velodrome si trova a Marsiglia ed è la casa dell’Olympique Marsiglia. E’ il più grande stadio della Provenza, inaugurato negli anni ’30.

Già all’epoca della sua inaugurazione, lo stadio era il più grande di tutta la Francia: con i suoi 60mila posti Dopo i tre anni di ristrutturazione, iniziati nel 2011, si è passati a 67mila. Attualmente l’impianto si caratterizza anche per la presenza di una copertura bianca ondulata realizzata per proteggere i tifosi in caso di maltempo. Recentemente il club francese ha ceduto i diritti di denominazione a Orange: la struttura si chiamerà così Orange Velodrome.

Questi i match che si disputeranno qui:

  • Inghilterra-Russia (Gruppo B): martedì 11 giugno ore 21;
  • Francia-Albania (Gruppo A): mercoledì 15 giugno ore 21;
  • Islanda-Ungheria (Gruppo F): sabato 18 giugno ore 18;
  • un quarto di finale: giovedì 30 giugno ore 21;
  • una semifinale: giovedì 7 luglio ore 21.

Stadi Euro 2016 – Lo Stadio Pierre Mauroy di Lille

Lo Stadio Pierre Mauroy di Lille
Lo Stadio Pierre Mauroy di Lille

Lo Stadio Pierre Mauroy si trova a Lille e prende il nome dall’ex primo ministro francese. L’impianto è in grado di ospitare 67.394 persone ed è stato inaugurato il 27 agosto 2012.

Lo stadio dispone di un tetto retrattile e, grazie a degli impianti idraulici, la metà campo nord può essere sollevata ed innalzata sopra l’altra liberando così lo spazio per allestire un’arena coperta in grado di accogliere, a seconda delle configurazioni, dalle 6.000 alle 30 mila persone.

Queste le gare di Euro 2016 in programma:

  • Germania-Ucraina (Gruppo C): domenica 12 giugno ore 21;
  • Russia-Slovacchia (Gruppo B): mercoledì 15 giugno ore 15;
  • Svizzera-Francia (Gruppo A): domenica 19 giugno ore 21;
  • Italia-Irlanda (Gruppo E): mercoledì 22 giugno ore 21;
  • un ottavo di finale: domenica 26 giugno ore 21;
  • un quarto di finale: venerdì 1° luglio ore 21.

Stadi Euro 2016 – Lo stade de Bordeaux

Lo stadio di Bordeaux
Lo stadio di Bordeaux

Lo stadio è stato costruito proprio in vista dell’appuntamento continentale con la consapevolezza che in occasione di un torneo importante come Euro 2016 servisse una struttura più grande e all’avanguardia rispetto allo Stade du Parc Lescure, che ha poi cambiato nome nel 2001 in Chaban-Delmas in onore dell’ex primo ministro e sindaco di Bordeaux.

Per costruire l’impianto ci sono voluti meno di tre anni, dal novembre del 2012 al maggio 2015. I lavori hanno richiesto un investimento complessivo di 168 milioni di euro. 

Queste le gare in programma:

  • Galles-Slovacchia (Gruppo B): sabato 11 giugno alle 18;
  • Austria-Ungheria (Gruppo F): martedì 14 giugno ore 18;
  • Belgio-Irlanda (Gruppo E): sabato 18 giugno ore 15;
  • Croazia-Spagna (Gruppo D): martedì 21 giugno ore 21;
  • un quarto di finale: sabato 2 luglio ore 21.

Stadi Euro 2016 – Il Parco dei Principi di Parigi

Lo stadio Parco dei Principi di Parigi
Lo stadio Parco dei Principi di Parigi

Il Parco dei Principi di Parigi è forse lo stadio più conosciuto tra quelli scelti per Euro 2016. E’ in grado di ospitare fino a 48.527 persone ed è stato costruito nel 1897.

Lo stadio, nella sua conformazione attuale, è stato però inaugurato nel 1972 grazie al progetto dell’architetto Roger Taillibert.

Queste le cinque partite in programma:

  • Turchia-Croazia (Gruppo D): domenica 12 giugno ore 15;
  • Romania-Svizzera (Gruppo A): mercoledì 15 giugno ore 18;
  • Portogallo-Austria (Gruppo F): sabato 18 giugno ore 21;
  • Irlanda del Nord-Germania (Gruppo C): martedì 21 giugno ore 18;
  • un ottavo di finale: sabato 25 giugno ore 18.

Stadi Euro 2016 – Lo stadio Geoffroy Guichard di Saint-Etienne

Lo stadio di Saint Etienne
Lo stadio di Saint Etienne

E’ la casa della squadra più titolata di Francia. La capienza è di 41.500 posti ed è uno degli stadi più antichi del Paese, inaugurato nel 1931. È una struttura in stile inglese, con le tribune separate, intitolate ad altrettanti giocatori e dirigenti francesi.

Queste sono le partite in programma:

  • Portogallo-Islanda (Gruppo F): martedì 14 giugno ore 21;
  • Repubblica Ceca-Croazia (Gruppo D): venerdì 17 giugno ore 18;
  • Slovacchia Inghilterra (Gruppo B): lunedì 20 giugno ore 21;
  • Un ottavo di finale sabato 25 giugno ore 15.

Stadi Euro 2016 – Lo stadio Municipal di Tolosa

Lo stadio di Tolosa per Euro 2016
Lo stadio di Tolosa per Euro 2016

Allo stadio Municipal di Tolosa gioca il TFC (Toulouse Football Club) è uno dei club più giovani della Ligue 1, fondato nel 1970 per sopperire alla ‘scomparsa’ dell’altro Tolosa, nato nel 1937.

L’impianto è stato edificato in occasione dei Mondiali del 1938, ma in questa edizione degli Europei ospiterà solo 4 gare:

  • Spagna-Repubblica Ceca (Gruppo D) lunedì 13 giugno ore 15;
  • Italia-Svezia (Gruppo E) venerdì 17 giugno ore 15;
  • Russia-Galles lunedì 20 giugno ore 21;
  • un Ottavo di finale lunedì 26 giugno ore 21.

Stadi Euro 2016 – Lo stadio Felix Bollaert di Lens

Lo stadio di Lens
Lo stadio di Lens

L’impianto è dedicato a uno dei direttori commerciali della Compagnie des mines de Lens e ha subito diverse ristrutturazioni, l’ultima proprio in vista di Euro 2016. Nello stile ricorda il vecchio Highbury. In occasione del torneo l’Uefa ha deciso di ridurre la capienza dai  dai 41.600 posti del 2004 ai 38.223 attuali.

Sono previste in occasione della manifestazione continentale solo quattro partite:

  • Albania-Svizzera (Gruppo A): martedì 11 giugno ore 15;
  • Inghilterra-Galles (Gruppo B): giovedì 16 giugno ore 15;
  • Repubblica Ceca-Turchia (Gruppo D): martedì 21 giugno ore 21;
  • un Ottavo di finale: giovedì 25 giugno ore 21.

Stadi Euro 2016 – Lo Stadio Allianz Riviera di Nizza

Lo stadio Allianz Rivera di Nizza
Lo stadio Allianz Rivera di Nizza

E’ un impianto di piccole dimensioni (solo 35 mila posti), inaugurato nel settembre del 2013, ma apprezzato da tutti per la sua ecosostenibilità. E’ stato infatti realizzato con materiali riciclabili al 100% e con tecnologie green: ben 4000 pannelli solari sugli spalti che generano elettricità, oltre ad altri presenti intorno allo stadio e, a pochi passi, su una struttura commerciale.

Inoltre, l’impianto fotovoltaico illumina la parte esterna dell’Allianz Riviera anche di notte, rilasciando l’energia assorbita durante le ore di sole. Quella restante, invece, poi viene ridistribuita nelle abitazioni vicine. E’ suddiviso in tre livelli con la parte interna in legno e metallo T-3500. La forma richiama le ali di una cicala, simbolo della Provenza.

Qui si giocheranno solo quattro partite:

  • Polonia-Irlanda del Nord (Gruppo C) domenica 12 giugno ore 18;
  • Spagna-Turchia (Gruppo D) venerdì 17 giugno ore 21;
  • Svezia-Belgio (Gruppo E) mercoledì 22 giugno ore 21;
  • Un ottavo di finale tra tra la seconda del Gruppo B (Inghilterra, Galles, Russia e Slovacchia) e del Gruppo F (Portogallo, Austria, Ungheria e Islanda) lunedì 27 giugno ore 21.