Quote scudetto Juventus Inter. Secondo l’indice Euroclub index i risultati recenti della Juventus riportano i bianconeri in cima alla lista dei favoriti per la vittoria finale dello scudetto mentre il rischio di una non-tenuta dell’Inter è considerato superiore a quello del Napoli.

L’analisi è elaborata attraverso un complesso calcolo che il sistema – elaborato da Infostrada Sports, una delle aziende leader di mercato nella statistica applicata al calcio – effettua ponderando i risultati storici delle ultime stagioni bianconere con quelli di questo campionato cercando di prevedere quindi quello che potrebbe accadere.

Considerando l’elemento storico di fatto InfostradaSports elabora una proiezione più complessa rispetto a quella che C&F aveva fatto dopo l’undicesima giornata basata solo sui punti attesi in base al piazzamento e al rendimento di una squadra in questo momento del campionato. Di fatto il mercato estivo (ovvero il peso dei nuovi e la loro capacità di imprimere una sterzata al rendimento della squadra) è in questo momento la vera discriminante: e in questo senso il salto di qualità dell’Inter è innegabile.   

In questo momento quindi alla Juventus viene attribuito il 39,1% di possibilità (che significa anche un 60% di possibilità che lo scudetto non venga vinto dai bianconeri) mentre all’Inter viene attribuito un misero 13% inferiore anche al 13,4% della Fiorentina. Secondo posto per il Napoli con il 27,3% e briciole alla Roma (6%) mentre al Milan va un curioso 0,6%.

andamentoseriea

Ebbene, si potrà dire, facile vedere una Juventus vincente se si guarda agli ultimi 4 anni.

Ma questo non è stato così per tutta la stagione. Innanzitutto: la Juventus partiva da probabilità quasi doppie: il 66% di probabilità di ripetersi, mentre l’Inter da un 2,1% alquanto irrisorio.

Secondo aspetto: mai in questa stagione all’Inter è stata tributata una possibilità superiore a quella della Juventus di vincere il campionato.

Al contrario è stato così per Fiorentina e Napoli nei momenti del tracollo bianconero. A fine settembre ai Viola venivano attribuite il 25,5% delle possibilità mentre il Napoli è stato leader delle proiezioni-scudetto dal 26 ottobre al 30 novembre.

Ad inizio novembre la Juventus era crollata addirittura al quarto posto (ma mai ha ricevuto una percentuale inferiore a quella dell’Inter) mentre la Roma, altra curiosità, non è mai stata considerata come principale candidata al titolo.

Terzo aspetto, forse il più interessante: questa classifica tiene poco conto dell’attuale classifica mettendo le probabilità scudetto dell’Inter dietro a quelle di Napoli e Fiorentina. In altre parole viene attribuita alla Juventus una quota-scudetto da 81 punti davanti al Napoli che potrebbe chiudere a 76 mentre attualmente la differenza tra viola e nerazzurri è davvero irrisoria: entrambi chiuderebbero a 72 con lo scontro diretto a fare la differenza.

Per capire quanto vale questo 39,5% attribuito alla Juve basta dare uno sguardo alle proiezioni sugli altri campionati.

Francia e Germania sono scontati: il PSG è dato addirittura al 100% il Bayern al 95,3% contro il 4,6% del Borussia, ma l’esistenza di un avversario credibile non cambia la sostanza. In Inghilterra testa a testa Arsenal (34,9%) Manchester City (39,1%). Più interessante invece è vedere la proiezione fatta per la Spagna: con il 70,4% il Barcellona è già considerato vincitore virtuale della Liga, solo un tracollo blaugrana può alimentare il 18,4% del Real Madrid ed il 10,8% dell’Atletico.