Nuovo stadio Roma

Nuovo stadio Roma. “Un miliardo e mezzo di investimenti per la città e 3000 nuovi posti di lavoro“. A dirlo è il sindaco di Roma Ignazio Marino in un’interivista rilasciata al Corriere dello Sport in edicola stamattina.

Nuovo stadio Roma, è Pallotta a confermare la data del 15 giugno

Il nuovo impianto, ha da sempre sostenuto Marino, darà notevole impulso all’economia della città e dovrà essere riferimento non solo per il calcio. Per questo, nelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano sportivo, ha chiesto al presidente giallorosso James Pallotta e al costruttore Luca Parnasi “impegni importanti. Il 1 aprile -dice il sindaco- Pallotta mi ha confermato per iscritto che il progetto definitivo verrà consegnato entro il 15 giugno e ha garantito che la prima pietra verrà posta nel 2015. È stato affidata la gestione del progetto a una delle più grandi compagnie internazionali di edilizia sportiva, la Land Lease. E poi hanno firmato un contratto anche con un’altra multinazionale che ha la capacità di studiare i progetti, non solo dal punto di vista edilizio, ma anche sotto l’aspetto economico e finanziario. Sono molto soddisfatto di questi contatti, credo che siamo sul binario giusto, nel rispetto della tempistica”.

Marino apre anche allo stadio della Lazio

Le parti ora si aggiorneranno a breve, presumibilmente a fine aprile e poi ancora all’inizio di maggio “per essere tutti certi che si possa proseguire sulla strada giusta“. Dal sindaco infine, porte aperte se anche la Lazio dovesse pensare alla costruzione di un nuovo stadio: “sono molto favorevole a investimenti importanti per portare lavoro e risorse nella nostra città“.