Cessione Pogba – La Juventus non vuole pensare nemmeno alla cessione di Paul Pogba. A dirlo è lo stesso ad bianconero Beppe Marotta.

Secondo la stampa transalpina la Juventus avrebbe, infatti, in mano un’offerta concreta proveniente dal Paris Saint-Germain, ma Marotta smorza così le voci di cessione: “Pogba è un giocatore esploso abbastanza rapidamente, da giovane promessa è diventato una realtà. Noi comunque siamo una società che vuole vincere e non necessariamente dobbiamo vendere i nostri campioncini“, ha detto il dirigente bianconero ai microfoni di Sky prima del match di campionato contro il Genoa parlando della possibile cessione di Paul Pogba. “E’ chiaro che un giovane di qualità e di quel valore attira su di sé l’attenzione di tanti club, forse in questo momento più blasonati di noi. Ma non c’è stato assolutamente nessun contatto e da parte nostra non andiamo a cercare dei compratori“.

Cessione Pogba, la Juventus potrebbe anche cogliere le opportunità del mercato

Marotta ha anche ammesso che all’interno del gruppo di lavoro ci sono “delle scale di valori e giocatori che danno un apporto maggiore rispetto ad altri, che va di pari passo col valore di mercato e con gli aspetti contrattuali dei singoli che stipulano accordi con la società. Più la squadra è formata da campioni e più si ‘rischia’ di vincere, ma è altrettanto evidente che ci sono altre componenti importanti. Noi cerchiamo di mixare entrambe le cose, dare una mentalità vincente al nostro gruppo ma anche cogliere quelle opportunità che il mercato di stagione in stagione propone. In questi anni la qualità è aumentata e questo è anche l’obiettivo che perseguiamo nell’immediato futuro“.

La cessione di Pogba è nell’aria da tempo e le pressioni da parte delle big europee si sta facendo sempre più opprimente. Ora bisognerà attendere solo la fine della stagione quando si capirà realmente quali saranno i futuri piani della Juventus e se la cessione di Pogba possa rientrare in uno di essi.