Nel 2014 il gruppo Renault-Nissan ha venduto 8.470.610 vetture, grazie anche al balzo delle vendite negli Stati Uniti e in Europa occidentale. Un aumento delle vendite pari al 2,5% rispetto al 2013, registrando il quinto anno consecutivo di crescita. Con un aumento della quota di mercato pari allo 0,4%, Dacia è la marca del gruppo franco-nipponico che registra la progressione più rapida in Europa. Il gruppo Renault si lega con tutti quegli attori del panorama sportivo che condividono i sui stessi valori,spiega a Calcio&Finanza il marchio francese. Renault ha un DNA marcatamente sportivo e in Italia è normale investire nel calcio, che è lo sport con la maggiore visibilità mediatica”. Proprio alla luce della sua vocazione “multisportiva” Renault ha utilizzato come mezzo il calcio che conta, quello di Serie A, per realizzare ad Udine, dove è main sponsor dell’Udinese Calcio, una singolare (e premiata) iniziativa promozionale, lo Sponsor Day”, che aiuterà anche gli “sport minori” a prendersi una bella fetta di notorietà.

Udinese e Dacia

Udinese Calcio e Dacia, il marchio low cost del gruppo Renault, hanno confermato la collaborazione anche per il campionato 2014-2015 ed quasi certo che la sponsorship proseguirà anche il prossimo anno. L’accordo riguarda sia il campionato italiano di calcio di Serie A sia la Coppa Italia, competizioni nelle quali sulle divise compare il marchio del produttore rumeno di auto. Il marchio Dacia è, inoltre, presente nel backdrop e negli spazi personalizzati a bordo campo durante le partite. Il peso delle sponsorship nel bilancio dell’Udinese è importante, visti gli oltre 4 milioni di euro di ricavi generati, di cui circa 1 milione arriva direttamente dal main sponsor Dacia.

Renault e Napoli

Non minore è l’importanza della casa madre francese della Dacia, la Renault, all’interno dei “numeri aziendali” del SSC Napoli. Qui il totale delle voci di sponsorizzazione ammontano a circa 23 milioni di euro, di cui 8 arrivano dai main sponsor, 1.5 dallo sponsor tecnico e circa 3,4 milioni dai partner ufficiali, tra cui si annoverano proprio la Renault e la sua filiale di Napoli. “E’ stata scelta la filiale campana semplicemente per motivi di comodità territoriale”, ha aggiunto il marchio transalpino. “Ciò che interessa maggiormente al gruppo Renault, come detto, è la comunione d’intenti”. Anche quest’anno il marchio transapino, attraverso la sua filiali di Napoli, ha fornito una flotta di 13 veicoli alla squadra partenopea e al suo personale, tra cui l’allenatore Rafael Benitez. Le auto sono Clio, Koleos, Captur, Scénic X-mod fino a Trafic Passenger: scelte le sue doti di comfort, abitabilità e modularità, oltre che per il suo design accattivante. “Sono soddisfatto di questa partnership tra Renault e Napoli”, ha detto Benitez, “perché, da ragazzo in Spagna, ho avuto una bella Renault 5 a cui ero molto affezionato”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here