Spurs Stadium – Il Tottenham vuole coatruire uno stadio da 61.000 posti in modo da far impallidire il suo acerrimo rivale, l’Emirates Stadium.

Può sembrare una lotta impari questa volta il derby di Londra, ma il Tottenham Hotspur sembra aver elaborato un piano segreto per costruire il più grande stadio della capitale britannica, più grande dello stesso Emirates, la tana dell’Arsenal. Il Times ha deto che il Tottenham avrebbe recentemente ottenuto un pezzo fondamentale di terreno, oggetto di intense sfide legali, e iniziato le discussioni per ottenere il permesso di pianificazione per uno stadio da 61.000 posti a sedere. Il nuovo Spurs Stadium.

La mossa del Tottenham dovrebbe considerarsi come un tentativo degli Spurs e di Daniel Levy di rivendicare i diritti di “vanteria” sulle rivali di Londra, in particolare l’Arsenal, e dato che la nuova arena sarà anche utilizzata per i concerti dei big della musica internazionale. Tre anni fa il Tottenham ricevette il permesso di costruire il suo nuovo Spurs Stadium da 56.000 posti, che li vide coinvolti in una difficile controversia. Infatti, la società Archway Sheet Metal Works rifiutò gli ordini di acquisto obbligatori utili a dare agli Spurs il terreno necessario per l’espansione e la nascita del loro nuovo Spurs Stadium.

Questi nuovi progetti aumenterebbero l’attuale capacità di 5.000 posti e produrrebbe significativamente più reddito, ma richiederebbe un’ulteriore demolizione di alcuni luoghi storici della zona. Gli Spurs, però, sono stati costretti ad ammettere che hanno sviluppato questi piani durante alcune discussioni top secret con gli enti governativi locali e questo fatto potrebbe essere usato contro di loro qualora le imprese locali, in particolare l’Archway Sheet Metal Works, volessero ostacolare il processo di realizzazione del nuovo Spurs Stadium.

Alberto Lattuada