La nuova Champions in tv: tra l'esclusiva Sky, Amazon e le gare in chiaro

La vittoria del Real Madrid ha chiuso il triennio 2021/24 e dalla prossima stagione cambierà anche la trasmissione delle gare in tv: tutte le novità.

Borussia Dortmund v Real Madrid CF, Champions League, Football
Il trofeo della Champions League (Cesare Purini / Insidefoto)

La prossima Champions League sarà rivoluzionata in tutto e per tutto. Dalla qualificazioni al sorteggio, passando per format, calendario e orari. Una competizione che a partire dal 2024/25 sarà trasformata rispetto a quella attuale. Si tratterà della prima vera sostanziale modifica al format dopo gli ultimi due decenni, da quando cioè si è concluso il breve esperimento della doppia fase a gironi, testati dalla UEFA a partire dal 1999/00 e che vennero utilizzati per l’ultima volta nel 2002/03.

L’ultima edizione, che ha incoronato il Real Madrid per la 15esima volta, è stata l’ultima infatti con la formula a gironi, che non saranno più presenti. Inoltre, le squadre partecipanti aumenteranno da 32 a 36 squadre.

Dove si vedrà Champions League 2024 2025 – Le novità

Novità attese anche dal punto di vista televisivo, con due conferme: si ripartirà da Sky e Amazon come nel triennio 2021-2024, ma cambierà invece la modalità di trasmissione in chiaro delle partite.

Nel dettaglio, tutte le coppe europee saranno trasmesse su Sky e in streaming su NOW per l’intero triennio 2024-2027, con ben 185 delle 203 partite in esclusiva per ogni stagione della UEFA Champions League nel nuovo format, oltre a tutte le partite della UEFA Europa League e della UEFA Conference League, anche grazie a Diretta Gol. Un notevole cambiamento, considerando che nel triennio 2021-2024 la pay-tv di Comcast poteva contare su 121 delle 137 partite a stagione, ma senza esclusive (le stesse gare venivano trasmesse in diretta in streaming da Mediaset su Infinity+).

Insieme a Sky, come detto, ci sarà ancora Amazon (che ha svelato la nuova squadra per la stagione 2024/25), che rimarrà il broadcaster esclusivo per la miglior partita del mercoledì fino alla stagione 2026/27. Dal 2024, l’offerta di Prime Video infatti includerà 18 partite a stagione in diretta ed esclusiva sempre con protagonista una squadra italiana, se qualificata, dalla fase a gironi alle semifinali.

A pagamento, quindi, questa sarà la suddivisione delle gare:

  • Sky: 185 partite su 203, finale compresa;
  • Amazon Prime Video: la miglior partita del mercoledì (18 partite su 203).

Dove si vedrà Champions League 2024 2025 – La novità per le gare in chiaro

Nonostante l’asta per i diritti tv lo avesse di fatto preannunciato, l’amministratore delegato di Mediaset Pier Silvio Berlusconi ha comunicato ufficialmente che il Biscione non trasmetterà più in chiaro la Champions League, dopo averlo fatto negli ultimi tre anni. «Staremo molto attenti a cogliere le occasioni che si presenteranno – ha dichiarato l’amministratore delegato della tv di Cologno Monzese –. Siamo pronti ad acquisire pezzi di competizioni. Ma oggi la Champions è tutta Sky».

Ed è proprio una novità delle ultime ore quella che riguarda Sky, con la pay-tv che ha deciso di trasmettere in chiaro su TV8 alcune partite della massima competizione europea per club. Ma la televisione satellitare non trasmetterà alcuna sfida delle formazioni italiane, visto che su TV8 sarà possibile assistere alle sfide più prestigiose ma solo fra club stranieri, con la gara che sarà scelta volta per volta da Sky tra quelle del martedì e del mercoledì.

Nell’ultimo triennio, conclusosi con la stagione 2023/24, la migliore partita del martedì, che vedeva sempre impegnata una italiana fino a quando almeno una era impegnata nella competizione, andava in onda su Canale 5. Una parentesi chiusa, però, come annunciato da Pier Silvio Berlusconi. Ora la Champions League in chiaro è di casa su TV8, ma senza italiane coinvolte.