Ferrari sbarca nell'elettrico: primo modello in vendita nel 2025 a mezzo milione

La casa automobilistica punta ad aprire un nuovo stabilimento, che produrrà anche auto a benzina e ibride, e avrebbe già in fase di sviluppo un secondo modello tutto elettrico.

Ferrari
(Foto: Clive Mason/Getty Images)

Anche la Ferrari si appresta a lanciare sul mercato il suo primo modello di auto elettrica. E la casa automobilistica avrebbe già individuato il prezzo per il modello base, escludendo possibili personalizzazioni: 500.000 euro. A riportarlo è l’agenzia di stampa Reuters.

Il lancio della prima vettura elettrica del cavallino rampante è previsto per fine 2025. Si tratterebbe di una scommessa importante per la Ferrari, che ha però grande fiducia sia nelle sue capacità di attrarre clienti che in quest’ultimi. Il prezzo rappresenta, infatti, la vera sfida, visto che altre case automobilistiche di lusso come la Porsche, con la sua Taycan, non hanno mai superato i 100.000 euro per i propri modelli elettrici.

Produrre un modello elettrico comporterà un aumento della produzione per la Ferrari, che ha deciso di aprire uno stabilimento nel quartier generale a Maranello. Questo sarà inaugurato a fine di questa settimana e farà salire la produzione in casa Ferrari a 20.000 auto, dopo un anno chiuso con le vendite ferme sotto i 14.000 modelli. Una scommessa sul futuro e sull’elettrico che però in quanto tale nasconde diverse insidie.

Il nuovo stabilimento di Maranello darà alla Ferrari una linea di assemblaggio aggiuntiva di veicoli e produrrà auto a benzina e ibride, nonché il nuovo veicolo elettrico, oltre a componenti per ibridi e veicoli elettrici. Sarà completamente operativo tra tre o quattro mesi. Ma la scommessa Ferrari sull’elettrico guarda già un secondo modello, che sarebbe già in fase di sviluppo. Guardando alla concorrenza, Lamborghini ha annunciato che prevede di iniziare le vendite del suo primo modello elettrico nel 2028.