Milan, investimento da 12 milioni di euro per la formazione Under 23

Il club prepara un investimento importante, per un gruppo squadra complessivo da 50-55 giocatori. Previsti oltre 700mila euro per lo stadio.

Milan quanto costa Under 23
(Credit: gettyimages@acmilan)

Il Milan si prepara a mettere sul tavolo un investimento complessivo da 12 milioni di euro per la realizzazione del progetto “seconda squadra”. E’ questa la cifra che sarà messa a budget per la costruzione dell’Under 23, compresi i costi operativi.

Il club rossonero sta aspettando il via libera formale da parte della FIGC per dare vita al progetto. La squadra giocherebbe nel campionato di Serie C dal 2024/25, diventando il terzo club (dopo Juventus e Atalanta) ad avere una squadra Under 23. La divisione tra le due squadre sarebbe solamente “formale”, dal momento in cui il gruppo di 50/55 giocatori (Prima Squadra e U23) andrebbe considerato come un tutt’uno.

L’allenatore della prima squadra avrà un ì serbatoio “complessivo” di giocatori da cui attingere. La composizione dello staff dell’Under23 e del gruppo dirigente sarà in linea con le richieste delle licenze di Lega Pro e questo gruppo lavorerà in totale sinergia con il management dell’Area Sport della prima squadra (100% di visione condivisa rispetto ai profili dei calciatori da inserire.

Milan quanto costa Under 23 – Oltre 700mila euro per lo stadio

Le linee guida tecniche e lo stile di gioco dell’Under23 saranno allineate allo stile del Milan (dall’Academy alla Prima Squadra, stessa visione sportiva e stessi principi di gioco). L’investimento complessivo – come detto – si aggirerà intorno ai 12 milioni di euro (costi operativi inclusi), con la convinzione che la spesa si ripagherà con un ritorno a medio termine.

Il club rossonero intende farsi carico di qualsiasi miglioramento dell’impianto in cui giocherà l’Under 23, per creare uno stadio all’altezza. Come rivelato da Calcio e Finanza, la scelta è ricaduta sul “Chinetti” di Solbiate Arno, per il quale il Milan ha messo a disposizione oltre 700mila euro al fine di apportare le migliorie necessarie per la Serie C.