La Juve ospita gli All Blacks: il rugby sbarca per la prima volta allo Stadium

La leggendaria nazionale della Nuova Zelanda sfiderà gli Azzurri il prossimo 23 novembre.

Aerial Views Of Serie A 2022 Venues
L'Allianz Stadium, casa della Juventus (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il 23 novembre 2024 l’Allianz Stadium, l’impianto che ospita le gare casalinghe della Juventus, diventerà per una sera la casa del rugby. La casa dei bianconeri, infatti, per la prima volta in assoluto aprirà i battenti per un evento non calcistico: sul terreno di gioco scenderanno in campo la Nazionale italiana, impegnati in una super sfida contro gli All Blacks della Nuova Zelanda.

Appuntamento per le ore 21.10, quando l’Italia di Gonzalo Quesada affronterà dunque la Nuova Zelanda nel terzo e conclusivo test-match delle Autumn Nations Series: questa partita è il frutto di un accordo sottoscritto tra la Juventus e la Federazione Italiana Rugby.

Francesco Calvo, Managing Director Revenue & Football Development di Juventus, ha commentato: «Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo accordo con la Federazione Italiana Rugby, che consentirà per la prima volta di aprire le porte dell’Allianz Stadium ad eventi non calcistici. L’Allianz Stadium è stato il primo stadio di proprietà in Italia, ma fin della sua apertura non ci siamo mai fermati, seguendo l’evoluzione tecnologica del settore, fatto che ci consente, oggi, di aprirci a nuove opportunità e affiancare la Federazione in questo importante evento»

Queste le parole di Marzio Innocenti, Presidente della Federazione Italiana Rugby: «Gli All Blacks sono un’icona dello sport internazionale, come lo è la Juventus. Poterli accogliere ancora una volta nel nostro Paese e poterlo fare nel migliore degli impianti sportivi d’Italia costituisce un nuovo tassello della Federazione che stiamo costruendo giorno dopo giorno. Ringrazio Juventus per aver reso possibile questo accordo attraverso l’adeguamento dell’impianto al nostro Gioco e le istituzioni locali, dalla Regione al Comune, che hanno fortemente sostenuto il ritorno dell’Italia a Torino. Italia v All Blacks all’Allianz Stadium sarà un evento indimenticabile non solo per la comunità rugbistica ma per tutto lo sport italiano».

Soddisfazione anche da parte delle istituzioni torinesi e piemontesi: il Presidente di Regione Piemonte, Alberto Cirio, dichiara che «Portare a Torino e in Piemonte la sfida tra gli azzurri della nazionale e i leggendari All Blacks neozelandesi significa realizzare un’altra grande meta per il nostro territorio. Dopo le Atp Finals di tennis, che intendiamo mantenere qui anche oltre il 2025, le grandi partenze di Giro d’Italia e Tour de France e le Final Eight di basket, la nostra “patente” per l’organizzazione di eventi internazionali si colora con lo spettacolo della palla ovale e dei suoi fantastici tifosi. Con la Federazione, la Juventus e il Comune di Torino abbiamo creduto fin da subito in questo progetto che mette in scena lo sport di alto livello e fa arrivare il nostro territorio in tutto il mondo».

«Torino – sottolinea il Sindaco del capoluogo piemontese, Stefano Lo Russosi conferma sempre di più sede ideale per grandi eventi sportivi internazionali e ne siamo davvero molto contenti. Accogliere gli All Blacks, vera e propria leggenda del mondo del rugby e icona dello sport mondiale, sarà una grande opportunità di visibilità per il territorio. L’accordo tra la Federazione Italiana Rugby e l’Allianz Stadium in autunno porterà in città i campioni del rugby insieme ad appassionati e tifosi da tutto il mondo, in un anno che vede lo sport protagonista sotto la Mole con le Final Eight di basket, il Giro d’Italia, il Tour de France, le Nitto Atp Finals».

Le informazioni sulla biglietteria degli incontri dell’Italia nelle Autumn Nations Series di novembre 2024 saranno disponibili a breve sul sito ufficiale della Federugby.