Inter, conti ok per il Fair Play Finanziario nel 2022/23 e nel 2023/24

Il club nerazzurro ritiene di aver rispettato i paletti della UEFA nella passata stagione e che li rispetterà in quella in corso.

Inter Fair Play Finanziario
(Foto: ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

L’Inter si aspetta di aver rispettato i paletti della UEFA per il Fair Play Finanziario sia nel 2022/23 che nel 2023/24. È quanto emerge dai conti del primo semestre di Inter Media And Communication, la controllata in cui confluiscono i ricavi da sponsor e diritti televisivi.

Evidenziamo che, sulla base dei risultati consolidati del gruppo per l’anno fiscale conclusosi il 30 giugno 2023, prevediamo di aver raggiunto l’obiettivo finanziario fissato per quest’anno in base al Settlement Agreement firmato con la UEFA nell’agosto 2022. Pertanto, non ci aspettiamo che venga trattenuto alcun contributo finanziario dai premi in denaro dovuti nella stagione sportiva 23/24”, si legge (l’esame effettuato finora dalla UEFA non ha evidenziato alcun problema).

Sulla base dei risultati del periodo precedente e delle proiezioni più aggiornate per il resto dell’anno fiscale, ci aspettiamo di raggiungere l’obiettivo finanziario fissato dal Settlement Agreement anche per l’anno fiscale che si concluderà il 30 giugno 2024”, conclude il club nerazzurro.