Lo stipendio di Sala: quanto guadagna il sindaco di Milano

Le cifre rese note da Palazzo Marino: reddito in crescita per il primo cittadino milanese.

Sala maggioranza Comune
Comune di Milano
Giuseppe Sala (Photo by Robert Hradil/Getty Images)

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è di gran lunga il più ricco fra i membri della sua giunta con un reddito imponibile che supera il mezzo milione (esattamente 511.437 euro). I redditi sono stati pubblicati sul sito di Palazzo Marino e mostrano come in un anno quello del primo cittadino sia aumentato di oltre il 450% rispetto all’anno precedente, quando era di 111.741 euro. Il motivo è che il sindaco, a lungo manager di spicco di grandi società, fra l’altro direttore generale di Telecom e ad di Pneumatici Pirelli, è andato in pensione.

Al secondo posto dietro Sala nella classifica dei redditi è l’assessore al Bilancio Emmanuel Conte con 364.100 euro (in aumento rispetto ai 270.029 dello scorso anno). Terza l’assessore allo Sviluppo economico Alessia Cappello con 110.424 euro, seguita dalla vicesindaco Anna Scavuzzo con 101.055 euro.
L’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi è l’unico ad avere avuto una diminuzione del reddito pur minima: è infatti passato da 103.150 euro del 2022 a 98.015. Tommaso Sacchi alla Cultura ha un reddito di 94.134 euro, Piefrancesco Maran alla Casa 89.331, l’assessora ai Trasporto Arianna Censi 88.103 euro.

Tutti intorno agli 87mila euro i redditi degli altri assessori: quello alla Sicurezza Marco Granelli (87.920), quella all’Ambiente Elena Grandi e allo Sport Martina Riva (entrambe 87.581) e, ultima Gaia Romani con 87.091 euro, comunque in netto aumento rispetto ai 18.649 dell’anno precedente. Gli aumenti dei redditi sono in parte l’effetto degli aumenti per gli amministratori locali decisi con la legge di bilancio del 2022, che Milano ha deciso di recepire gradualmente.