Gli affari di Ibra in Svezia: dal 2016 utili per oltre 35 milioni

Zlatan Ibrahimovic torna a riavvicinarsi al mondo del calcio con il nuovo ruolo di advisor di RedBird per il Milan: ma intanto non mancano i suoi investimenti lontano dal campo, con al centro la holding Unknown Ab.

Ibrahimovic nuovo ruolo Milan
Zlatan Ibrahimovic (Foto: EMMANUEL DUNAND/AFP via Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic torna nel mondo del calcio. L’ex attaccante svedese è stato nominato oggi advisor del fondo RedBird per il Milan e non solo, mentre Ibra intanto negli ultimi mesi ha portato avanti i suoi investimenti in Svezia con la Unknown Ab. La holding è la società che Zlatan Ibrahimovic utilizza per i suoi investimenti, in Svezia e non solo, tra padel, società di storage, gomme da masticare, eSports e palestre online. Con un giro di affari che ha portato corposi utili negli ultimi anni.

Dove investe quindi Ibra? Sono diverse le partecipazioni detenute dalla holding, anche in società italiane. Il valore delle partecipazioni è pari a complessivi 35 milioni al 31 dicembre 2022: nel corso degli ultimi anni la Unknown AB ha acquisito, ad esempio, il 20% della italiana Dante Medical Solutions SRL (l’azienda che produce la gomma da masticare Mind the Gum, di cui lo svedese è testimone), oltre che nella Storage365 Ab, con sede in Svezia ma ha anche acquistato il 15% circa delle quote di Buddyfit (startup italiana dedicata al fitness) insieme tra gli altri a Diletta Leotta e al suo ex compagno di squadra Ignazio Abate. Nel 2021, invece, oltre ad un accordo con RCS Mediagroup (per il libro “Adrenalina” uscito nel 2021), la società ha acquisito la Garaget Diana AB, mentre proseguono gli investimenti nel padel.

La Unknown AB possiede infatti il 70% di un’altra società, la DownTheLine Holding, con il rimanente 30% di proprietà dell’ex giocatore di hockey su ghiaccio Thomas Sandström, amico di Ibrahimovic. A sua volta, la holding possiede altre società: Padel Zenter Årsta Ab (sede a Malmö), Padel Zenter Hedenstorp Ab e Padel Zenter Skövde Ab (entrambe a Stoccolma), PZ Orebro AB (sede a Orebro) e PZ Uppsala AB (a Upssala).

Inoltre, gli investimenti passano anche dalla Unknown Entertainment, che opera nella di gestione di marchi e di proprietà intellettuale, e dalla Unknown Properties AB, attiva invece nel campo immobiliare, tutte società che fanno parte dei conti consolidati della capofila Unknown AB. Fuori dal perimetro, invece, c’è la Fc Zlatan, tramite cui lo svedese possiede anche una quota (pari al 50%) della Anschutz Entertainment Group Sweden AB, ovverosia la AEG, che possiede la maggioranza della squadra svedese dell’Hammarby.

Quanto valgono tutti questi investimenti? Nel bilancio al 31 dicembre 2o22 (ultimo disponibile), infatti, la holding dell’attaccante svedese ha avuto ricavi per 6,2 milioni di euro e un risultato netto positivo per 1,6 milioni di euro: numeri tuttavia in calo rispetto al 2021, quando aveva registrato un fatturato pari a 8,1 milioni, con risultato netto positivo per 3,4 milioni.

Il patrimonio netto della holding è così salito, al 31 dicembre 2022, a quota 40 milioni di euro, in crescita rispetto ai circa 38 milioni del 2021. Gli utili complessivi dal 2016 sono stati pari a circa 35,8 milioni di euro, mentre nel 2022 sono stati  inoltre distribuiti circa 130mila euro come dividendo all’unico azionista che è appunto Zlatan Ibrahimovic.