Ferrari vola in Borsa sui conti del terzo trimestre: titolo a +5%

Il Cavallino ha confermato un ottimo trend nei primi nove mesi del 2023, con un utile netto di 963 milioni di euro. Il dato è in crescita rispetto ai 718 milioni nello stesso periodo dell’anno scorso.

Ferrari
(Foto: Clive Mason/Getty Images)

Ferrari ha annunciato oggi i risultati preliminari consolidati relativi al terzo trimestre e dei nove mesi conclusi il 30 settembre 2023. Un periodo che ha fatto registrare un utile netto di 963 milioni di euro (in netta crescita rispetto ai 718 milioni del 2022).

Questi risultati più che soddisfacenti stanno facendo volare il titolo del Cavallino a Piazza Affari, in una giornata comunque positiva per le Borse. Questi risultati sono stati inoltre supportati dall’apertura in positivo anche di Wall Street. L’indice Ftse Mib segna +2% a 28.545 punti con Piazza Affari procede a grandi passi, con la domanda che premia pressoché tutto il listino, dopo le mosse attese della Fed e della Banca d’Inghilterra che non hanno toccato i tassi.

Il titolo Ferrari viaggia sopra il 5% con il valore per azione che si attesta a 302,10 euro, mentre nella chiusura precedente aveva un valore ai 287,2 euro, ripreso in apertura questa mattina con un’impennata decisa dopo mezzogiorno. La capitalizzazione di mercato arriva così a 54,44 miliardi di euro.

Trimestre molto positivo anche per Tenaris che reagisce con un 8,1% in Borsa. Bene anche Stm (+4,7%) che si muove con il settore in Europa. Su Saipem (+3%), Prysmian, Moncler sul +4%, Interpump a +4,1%, Amplifon +4,1%. Stellantis guadagna il 2,4%, Tim +2,2%. Tra i bancari bene Intesa sul +1,7%, Mps +2,3%, scende invece Unicredit a -1,2%, ferma Bpm.