Inter, l’assemblea dei soci approva il bilancio 2023

Gli azionisti del club nerazzurro hanno approvato il bilancio al 30 giugno 2023 chiuso con un rosso di 85 milioni di euro.

Inter bilancio 2023
(Foto: ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

L’Assemblea degli Azionisti dell’Inter ha approvato il bilancio per l’anno fiscale 2022/23 al termine dell’incontro che si è svolto oggi alla presenza del Presidente Steven Zhang, oggi al 5° anno dalla sua elezione, in collegamento da Nanchino, del CEO Corporate Alessandro Antonello e del CEO Sport Giuseppe Marotta.

Il bilancio chiuso al 30 giugno 2023 si caratterizza per una nuova e consistente riduzione delle perdite rispetto all’anno 2021/22, che passano da 140 a 85 milioni di euro, in calo di 55 milioni di euro. Il fatturato complessivo per la stagione si attesta a 425 milioni di euro, evidenziando un aumento di circa 60 milioni dei ricavi al netto del player trading.

Nella prima stagione disputata interamente a porte aperte dal 2020 e che ha visto la squadra progredire fino alla finale di UEFA Champions League si è raggiunto il record storico di incassi da match day, pari a 80 milioni di euro. Anche i proventi da diritti audiovisivi hanno registrato aumenti significativi, beneficiando dalle straordinarie prestazioni della squadra che hanno portato due nuovi trofei nel palmares nerazzurro, la 9° Coppa Italia e la 7° Supercoppa Italiana. I costi di produzione passano da 528 a 465,5 milioni di euro. Le azioni intraprese in sede di calcio mercato nell’estate 2022 hanno permesso di ridurre il valore complessivo dei salari.

Nell’anno solare 2023, l’Azionista di Maggioranza ha immesso nuovi finanziamenti soci per 51 milioni di euro ed ha ripatrimonializzato la società per 86 milioni di euro. Gli investimenti hanno dato sostegno alle ambizioni in ambito sportivo e alla crescita a livello organizzativo e infrastrutturale per l’Inter. Sulla base dei risultati contenuti nel bilancio approvato oggi dall’Assemblea, la Società ritiene di avere rispettato i parametri indicati nel Settlement Agreement UEFA, evitando così sanzioni in relazione alla passata stagione.