Scommesse, i legali di Tonali: «Sta collaborando, ha chiarito la sua posizione»

«Ha chiarito in modo esauriente la sua posizione, fornendo altresì piena collaborazione alle autorità inquirenti», hanno spiegato i legali.

Newcastle United v Manchester City - Carabao Cup Third Round
(Photo by George Wood/Getty Images)

Sandro Tonali ha “fornito piena collaborazione alle autorità inquirenti”. Lo fanno sapere i legali del calciatore del Newcastle, gli avvocati Maurizio M.
Scaccabarozzi e Marco Feno, dopo l’interrogatorio del giocatore indagato nell’inchiesta sulle scommesse.

“Ieri Tonali si è recato al palazzo di Giustizia di Torino per essere esaminato dal Pubblico Ministero Manuela Pedrotta, così come precedentemente avvenuto con il Procuratore Federale Giuseppe Chiné, nell’ambito dell’indagine sportiva – scrivono i legali -. Ha chiarito in modo esauriente la sua posizione, fornendo altresì piena collaborazione alle autorità inquirenti”.

“Essendovi indagini in corso, tuttavia, – sottolineano i due legali del giocatore – non è possibile allo stato rendere dichiarazioni pubbliche relative al merito della vicenda oggetto di investigazione, nella speranza e convinzione che Sandro Tonali possa veder definita al più presto la propria posizione, per dare seguito positivo al precorso già intrapreso”.