Antonio Esposito: «Scommesse? Non c’entro niente, non sono indagato»

L’ex primavera dell’Inter, presunta fonte della talpa di Fabrizio Corona: «Non c’entro niente, la gente su questa vicenda delle scommesse fa i nomi a caso».

Scommesse giro affari
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto) (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

“Sono distrutto, quello che sta succedendo è allucinante. Non c’entro niente, la gente su questa vicenda delle scommesse fa i nomi a caso”. Al telefono con l’ANSA Antonio Esposito, l’ex primavera dell’Inter individuato come il nipote della ‘talpa’ di Fabrizio Corona che lo accusa di essere coinvolto addirittura come allibratore dei vip nello scandalo, nega tutto. “Ma era suo zio la persona nel video con Corona?” “Ho riconosciuto – risponde – la sua voce. Perché lo fa? Chiedetelo a lui. E comunque io non sono indagato”.