Caos Tottenham-Liverpool, ma niente fuorigioco semiautomatico in Premier

La Premier League non introdurrà un sistema di fuorigioco semiautomatico prima dell’inizio della prossima stagione, nonostante l’errore durante la partita tra Tottenham e Liverpool.

Premier League fuorigioco semiautomatico
(Foto: HENRY NICHOLLS/AFP via Getty Images)

La Premier League non introdurrà un sistema di fuorigioco semiautomatico prima dell’inizio della prossima stagione, nonostante l’errore durante la partita tra Tottenham e Liverpool. Lo scrive il quotidiano inglese The Times, spiegando che i club di hanno deciso di non introdurre un sistema di questo tipo prima dell’inizio della stagione, ma alcuni ritengono che la novità dovrebbe arrivare almeno a metà del 2023/24.

Tuttavia, la politica della lega per questo tipo di tecnologia prevede che venga introdotta solo all’inizio della stagione e gli addetti ai lavori dicono che la situazione non cambierà nonostante l’errore dell’ultimo turno di campionato.

La scorsa stagione, la Champions League e la Coppa del Mondo hanno utilizzato sistemi di fuorigioco semiautomatici. Questi utilizzano telecamere, una tecnologia di tracciamento degli arti e l’intelligenza artificiale per rilevare automaticamente quando un giocatore è in fuorigioco quando il pallone viene calciato. Un messaggio viene quindi automaticamente trasmesso al VAR, che poi giudica se l’attaccante ha interferito o meno con il gioco.

Il sistema semiautomatico elimina la necessità per il VAR di tracciare manualmente le linee su uno schermo per determinare i fuorigioco, migliorando la precisione e riducendo i ritardi. È stato suggerito che il VAR di Tottenham-Liverpool avrebbe potuto commettere un errore simile con un sistema semiautomatizzato, ma fonti con esperienza su quello utilizzato in Champions League insistono che l’errore umano è notevolmente ridotto.

I club hanno deciso di non utilizzare il sistema automatizzato del fuorigioco Hawk-Eye per questa stagione, nonostante sia stato utilizzato con grande successo in Champions League la scorsa stagione. Le società preferirebbero un sistema più avanzato ancora in fase di sviluppo. Nel frattempo, la Premier League non prenderà nemmeno in considerazione i suggerimenti secondo cui la partita dovrebbe essere rigiocata a causa dell’errore, poiché molti club in passato sono stati vittime di errori da parte degli arbitri senza che ciò accadesse.