Lecco e Reggina: ufficiale il ricorso al TAR per la Serie B

Ufficiale il ricorso al TAR del Lazio da parte delle due società estromesse dal campionato di Serie B nella stagione 2023/24.

Quanti extracomunitari si possono tesserare
Il logo della FIGC (TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

«La società Calcio Lecco 1912 comunica di voler proseguire l’iter giudiziario presso il TAR del Lazio dopo aver appreso il responso del ricorso al Collegio di Garanzia del Coni». Con questa nota il club lombardo ha fatto sapere di volere proseguire la battaglia per la sua ammissione al campionato di Serie B nella stagione 2023/24.

«La Società, assistita dagli Avvocati Salvatora De Lorenzis e Domenico Zinnari, ribadirà la propria posizione e la correttezza del proprio operato, avendo agito secondo le norme vigenti, e chiederà la riammissione al campionato di Serie B 2023/24», prosegue ancora il comunicato della società, arrivato dopo la sentenza della serata di ieri.

«La Calcio Lecco 1912 crede fermamente nel valore del merito sportivo e del risultato sul campo, elementi fondamentali che devono essere valorizzati in ogni aspetto della competizione. Restiamo grati ai nostri tifosi, ai nostri giocatori a tutto lo staff e a tutti coloro che ci sostengono in questo percorso, assicurando loro che la Calcio Lecco 1912 farà tutto il possibile», conclude il Lecco.

Stesso discorso anche per la Reggina, che ha annunciato il ricorso attraverso una nota: «Abbiamo appreso con amarezza la decisione del Collegio di garanzia del Coni che ha respinto il nostro ricorso contro l’esclusione della Reggina dal campionato di Serie B».

«Nel prendere atto della decisione dell’autorità sportiva, ribadiamo la convinzione di essere nel pieno diritto sancito dalla giustizia dello Stato ad essere ammessi al torneo che abbiamo conquistato sul campo e con il rispetto delle norme. In coerenza con il percorso sin qui portato avanti proseguiremo nell’iter giudiziario, fiduciosi che l’esito finale di questa rivendicazione di giustizia renderà onore all’impegno sin qui dimostrato dalla Società e dai tifosi che in queste ore ci stanno sostenendo», conclude il club calabrese.