Via libera dalla UEFA: il Barcellona potrà giocare la Champions

Il club è sotto indagine per il caso Negreira. Il massimo organo del calcio europeo non prenderà una decisione fino a quando il tribunale civile non avrà emanato una sentenza.

barcellona
(Foto: JOSEP LAGO/AFP via Getty Images)

Il caso Negreira – che tanto rumore ha fatto in Spagna – e le continue difficoltà economico-finanziarie avevano fatto pensare a una possibile esclusione dalla prossima UEFA Champions League per il Barcellona del presidente Joan Laporta.

Come riporta l’edizione odierna del quotidiano catalano La Vanguardia, il club balugrana ha invece ricevuto dalla UEFA, lo scorso venerdì, la conferma che la formazione di Xavi parteciperà alla prossima edizione della massima competizione europea per club. Torneo a cui il Barça prenderà parte come squadra di prima fascia, avendo vinto la Liga nella passata stagione. Per l’ufficialità manca la ratifica del Comitato d’Appello della UEFA, ma si parla solo di una formalità che dovrebbe arrivare a breve.

Jean Samuel Leuba e Mirjam Koller Trunz, i due ispettori del massimo organismo calcistico europeo, hanno concluso il rapporto, dopo che la UEFA ha deciso di aprire un’inchiesta sul club lo scorso 23 marzo, quando era appena scoppiato il caso Negreira. Da allora il presidente del Barcellona, ​​Joan Laporta, ha intensificato i contatti con il numero uno della UEFA, Aleksander Ceferin, per cercare di evitare una punizione per la prossima stagione e affinché il club non venisse condannato sportivamente fino a quando non ci fosse una sentenza definitiva del tribunale civile spagnolo. Il procedimento giudiziario è ora aperto e in corso.

I colloqui fra il club e il massimo organo del calcio europeo, però, non si sono mai fermati con la UEFA che ha chiesto ulteriori delucidazioni sul caso Negreira, attraverso un documento che riporta ben 71 domande in merito e a cui il Barcellona dovrà rispondere. Nel frattempo, la prossima edizione della Champions è stata portata “in salvo”.