Cosa succede se la UEFA esclude la Juve dalle coppe: tutti gli scenari

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus? E’ della giornata di ieri l’indiscrezione secondo cui la UEFA sarebbe pronta a muoversi in autonomia sulla Juventus. La Federcalcio europea non…

Juventus nuova udienza FIGC
(Foto: MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus? E’ della giornata di ieri l’indiscrezione secondo cui la UEFA sarebbe pronta a muoversi in autonomia sulla Juventus. La Federcalcio europea non può attendere all’infinito i tempi della giustizia sportiva italiana. Dunque, nel caso in cui si vada per le lunghe, è pronta a prendere una decisione sull’eventuale esclusione dalle competizioni europee per club.

Una scelta che la UEFA potrebbe prendere sulla base degli atti ricevuti e che riguarderebbe eventuali ulteriori violazioni del Fair Play Finanziario, in aggiunta a quelle che hanno già portato a un patteggiamento e al pagamento di una multa (così come accaduto per altre società italiane: Inter, Milan e Roma).

Nel frattempo, la Borsa “crede” in questa possibilità e lo dimostrano i risultati fatti registrare nella serata di ieri, quando il titolo ha chiuso la seduta con un calo di oltre il 7%. Non solo, il calo è proseguito nella giornata odierna dove il titolo sta cedendo circa il 3% a Piazza Affari. Ma detto di un’ipotesi di esclusione dalle coppe, questo scenario come influenza gli altri club? Chi si qualificherebbe al posto della Juventus?

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus – La Champions tramite la Serie A

Partendo dalla massima competizione europea per club, la Juventus attualmente (e al netto di eventuali nuove penalizzazioni) è in piena corsa per qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Se il campionato finisse oggi sarebbe terza e dunque alla fase a gironi dell’edizione 2023/24. Se la UEFA optasse per un’esclusione, il suo posto sarebbe occupato dalla quinta classificata in campionato, attualmente la Roma.

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus – L’Europa League

Discorso simile nel caso in cui la Juventus si qualificasse per la prossima Europa League. Nel caso in cui i bianconeri arrivassero quinti in campionato, il loro posto sarebbe rilevato dalla squadra sesta in classifica. Scenario che non cambia anche qualora i bianconeri dovessero arrivare fuori dalle posizioni valide per le coppe, ma dovessero conquistare la Coppa Italia (che vale appunto la qualificazione in Europa League).

Anche in questa situazione, a prendere il posto dei bianconeri sarebbe la squadra classificatasi sesta in campionato, mentre la settima otterrebbe il pass per i playoff di Conference League (la stessa situazione si verificò lo scorso anno, con l’Inter vincitrice della Coppa Italia e la Fiorentina che conquistò il pass per la Conference da settima classificata).

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus – La Conference League

Anche nel caso in cui la Juventus dovesse chiudere al sesto posto in classifica e guadagnare l’accesso ai playoff di Conference League, il discorso non cambia. I bianconeri – in caso di esclusione dalle coppe – lascerebbero il loro posto alla settima classificata, che scalerebbe verso l’alto nelle gerarchie della UEFA.

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus – La Champions tramite l’Europa League

Esiste infine un’ultima possibilità di qualificazione alla prossima edizione della Champions League per la Juventus: l’accesso in qualità di vincitore dell’Europa League 2022/23. I bianconeri sono a tre partite dal trionfo (la doppia semifinale con il Siviglia e l’eventuale finale contro una tra Roma e Bayer Leverkusen) che garantirebbe un posto nella massima competizione per club UEFA (con tanto di prima fascia per il sorteggio dei gironi).

In linea di principio, la UEFA stabilisce che «un posto vacante creato dal detentore del titolo di campione della UEFA Europa League viene occupato dal terzo club della Federazione classificata quinta nella lista di accesso e il percorso in campionato viene ribilanciato di conseguenza». La Federazione quinta in classifica è la Francia e – attualmente – la terza in classifica in Ligue 1 è il Lens.

Come detto, questa è la regola generale, che tuttavia non prevede in maniera specifica l’ipotesi di un’esclusione da parte della UEFA per violazioni. Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, in questa precisa situazione la Federcalcio europea potrebbe appigliarsi all’articolo che le consente di prendere decisioni autonome per qualsiasi aspetto non disciplinato dal regolamento.

Cosa succede se la UEFA esclude la Juventus – I rapporti con la FIGC

Tutti gli scenari di cui sopra dovranno inevitabilmente tenere conto dei rapporti tra la UEFA e la Federcalcio. Un’esclusione in attesa di un giudizio potrebbe apparire quasi come un affronto nei confronti della Federazione, ma allo stesso tempo la UEFA non può permettersi di aspettare. E’ verosimile che nelle prossime settimane – anche sulla base dei tempi della giustizia sportiva in Italia – il quadro si faccia più chiaro.