La holding dei Percassi chiude il 2022 con 1,4 miliardi di ricavi: Ebitda a 200 milioni

Patrimonio PercassiOdissea, la holding di Antonio Percassi, ha chiuso il bilancio 2022 con risultati record. I ricavi sono arrivati quasi a quota 1,3 miliardi di euro, con un…

Patrimonio Percassi

Patrimonio PercassiOdissea, la holding di Antonio Percassi, ha chiuso il bilancio 2022 con risultati record. I ricavi sono arrivati quasi a quota 1,3 miliardi di euro, con un 33% di crescita rispetto all’anno precedente e con un Ebitda aggregato complessivo di oltre 200 milioni e margine al 17%. La holding del presidente dell’Atalanta, che ha ceduto la maggioranza della società bergamasca nel febbraio 2022 a una cordata statunitense fra cui figura anche il co-proprietario dei Boston Celtics Stephen Pagliuca, ha al suo interno diverse aziende che hanno tutte prodotto risultati positivi nell’ultimo anno.

Nel settore dei cosmetici, con Kiko Milano Antonio Percassi ha ottenuto risultati pre pandemia con ricavi a 671 milioni (+42% sul 2021 e +14% su 2019) e con un Ebitda pari a 75 milioni, in crescita addirittura del 350% sul 2021. In crescita anche le attività Retail, che comprendono lo sviluppo e la gestione di reti commerciali in franchising di importanti marchi come Armani Exchange, Gucci, Saint Laurent, Nike, Jordan, Victoria’s Secret, Bath&Body Works, LEGO e Garmin.

Tutte queste attività, che fanno capo alla subholding Percassi Retail, hanno chiuso l’anno con circa 350 milioni di euro di ricavi (+56% sul 2021 e oltre il doppio rispetto ai livelli prepandemici del 2019). L’Ebitda di queste attività ha superato 50 milioni di euro (+60%). La crescita dei ricavi è stata in particolare guidata dall’espansione all’estero: +107% rispetto al 2021 e +312% sul 2019.

Patrimonio Percassi – Il commento del patron dell’Atalanta

«I risultati raggiunti dal gruppo nel 2022 sono stati i più alti della nostra storia, e non solo a livello di ricavi, ma anche di redditività e di KPI patrimoniali, dimostrando la solidità del nostro modello di business», ha commentato lo stesso Antonio Percassi a proposito dei risultati raggiunti.

«Tale crescita, registrata in tutti i segmenti e in tutte le aree geografiche è anche un’indicazione della bontà delle scelte fatte negli ultimi anni, che sono state focalizzate su investimenti che stanno generando una redditività sostenibile nel tempo, in aree ad alto valore aggiunto e fortemente innovative. Queste azioni consentiranno inoltre di crescere ulteriormente nel 2023, quando il Gruppo Percassi punterà a superare a livello aggregato ricavi netti di circa 1,4 miliardi di euro, con una redditività ulteriormente in crescita rispetto al 2022», ha aggiunto.