Juve, tutti gli affari che hanno portato alla penalizzazione

All’interno delle motivazioni integrali (CLICCA QUI PER LEGGERLE) relative alla sentenza che ha portato alla penalizzazione della Juventus per il caso plusvalenze, sono presenti tutte le…

Juventus valori gonfiati
(Foto: Getty Images)

All’interno delle motivazioni integrali (CLICCA QUI PER LEGGERLE) relative alla sentenza che ha portato alla penalizzazione della Juventus per il caso plusvalenze, sono presenti tutte le operazioni di mercato per le quali la Corte d’Appello federale ha indicato come sia stato stabilito «un corrispettivo superiore al reale, in attuazione di un unico disegno finalizzato a commettere le condotte illecite ascritte ai Consiglieri di Amministrazione della Società».

Diverse violazioni «dell’obbligo di osservanza delle norme federali nonché dei doveri di lealtà, correttezza e probità di cui all’art. 4, comma 1 e dell’art. 31 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva» sono imputate all’ex Chief Football Officer della Juventus Fabio Paratici.

Affari che riguardano le stagioni sportive dalla 2018/2019 alla 2020/2021:

  • in data 28 gennaio 2021 trasferimento di Elia Petrelli al prezzo di € 8.000.000;
  • in data 28 gennaio 2021 trasferimento di Manolo Portanova al prezzo di € 10.000.000;
  • in data 28 gennaio 2021 trasferimento di Nicolò Rovella al prezzo di € 18.000.000;
  • in data 11 gennaio 2021 trasferimento di Kevin Monzialo al prezzo di € 2.500.000;
  • in data 21 gennaio 2021 trasferimento di Christopher Lungoyi al prezzo di € 2.500.000;
  • in data 27 gennaio 2021 trasferimento di Franco Daryl Tongya Heubang al prezzo di € 8.000.000;
  • in data 27 gennaio 2021 trasferimento di Marley Akè al prezzo di € 8.000.000;
  • in data 15 gennaio 2021 trasferimento di Giulio Parodi al prezzo di € 1.320.000;
  • in data 15 gennaio 2021 trasferimento di Davide De Marino al prezzo di € 1.500.000;
  • in data 30 giugno 2020 trasferimento di Mamadou Kaly Sene al prezzo di € 4.000.000;
  • in data 30 giugno 2020 trasferimento di Albian Hajdari al prezzo di € 4.380.000;
  • in data 14 luglio 2020 trasferimento di Felix Victor Anlong Nzouango Bikien al prezzo di € 1.900.000;
  • in data 31 gennaio 2020 trasferimento di Eric Lanini al prezzo di € 2.385.000;
  • in data 31 gennaio 2020 trasferimento di Alessandro Minelli al prezzo di € 2.910.000;
  • in data 24 gennaio 2020 trasferimento di Edoardo Masciangelo al prezzo di € 2.336.000;
  • in data 24 gennaio 2020 trasferimento di Matteo Luigi Brunori al prezzo di € 2.850.000;
  • in data 28 giugno 2020 (accordo preliminare) trasferimento di Leonardo Loria al prezzo di € 2.500.000;
  • in data 28 giugno 2020 (accordo preliminare) trasferimento di Stefano Gori al prezzo di € 3.200.000;
  • in data 29 gennaio 2019 trasferimento di Emil Audero al prezzo di € 20.000.000;
  • in data 29 gennaio 2019 trasferimento di Daouda Peeters al prezzo di € 4.000.000;
  • in data 31 luglio 2019 trasferimento di Erasmo Mulé al prezzo di € 3.500.000;
  • in data 29 gennaio 2020 trasferimento di Nicolò Francofonte al prezzo di € 1.700.000;
  • in data 29 gennaio 2020 trasferimento di Erik Gerbi al prezzo di € 1.300.000;
  • in data 29 gennaio 2020 trasferimento di Matteo Stoppa al prezzo di € 1.000.000;
  • in data 29 gennaio 2020 trasferimento di Giacomo Vrioni al prezzo di € 4.000.000;
  • in data 30 giugno 2019 trasferimento di Andrea Adamoli al prezzo di € 500.000;
  • in data 13 luglio 2019 trasferimento di Leonardo Mancuso al prezzo di € 4.500.000;
  • in data 30 giugno 2019 trasferimento di Marco Olivieri al prezzo di € 2.400.000;
  • in data 24 gennaio 2020 trasferimento di Matheus Pereira Da Silva al prezzo di € 8.000.000;
  • in data 24 gennaio 2020 trasferimento di Alejandro José Marques Mendez al prezzo di € 8.200.000;
  • in data 30 giugno 2020 trasferimento di Pablo Moreno Taboada al prezzo di € 10.000.000;
  • in data 30 giugno 2020 trasferimento di Felix Alexandre Andrade Sanches Correia al prezzo di € 10.508.800.

Per quanto riguarda invece le operazioni imputate a Federico Cherubini, Head of Football Teams & T.A., gli affari si riferiscono alle stagioni sportive 2019/2020 e 2020/2021, e anche in questo caso sono indicate «per la violazione dell’obbligo di osservanza delle norme federali nonché dei doveri di lealtà, correttezza e probità di cui all’art. 4, comma 1 e dell’art. 31, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva»:

  • in data 11 settembre 2020 trasferimento di Tommaso Barbieri al prezzo di € 1.400.000;
  • in data 31 gennaio 2020 trasferimento di Rafael Alexandre Bandeira Da Fonseca al prezzo di € 1.500.000;
  • in data 11 settembre 2020 trasferimento di Francesco Lamanna al prezzo di € 900.000.

Anche in questo caso, secondo la Corte d’Appello federale è stato indicato «in tutti un corrispettivo superiore al reale, in attuazione di un unico disegno finalizzato a commettere le condotte illecite ascritte ai Consiglieri di Amministrazione della Società».