Gruppi sportivi che valgono di più
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Gruppi sportivi che valgono di più – Cresce il valore dei maggiori imperi sportivi al mondo nel 2023. Secondo la classifica stilata dalla rivista specializzata Forbes, i maggiori gruppi sportivi del pianeta hanno un valore di 173 miliardi di dollari a oggi, il 23% in più rispetto a un anno fa. La crescita tiene conto anche di un 10% in più di premio sul valore assegnato da Forbes per tenere conto delle economie di scala derivanti dal possedere più proprietà a livello sportivo.

La rivista, in particolare, ha stilato la classifica dei 25 imperi sportivi di maggior valore al mondo, che vede anche RedBird Capital Partners. Il gruppo è stato fondato nel 2014 da Gerry Cardinale e dal 2022 controlla il Milan in Serie A, dopo aver rilevato la maggioranza del club rossonero dal fondo Elliott. Il valore del gruppo guidato dall’uomo d’affari statunitense è pari a 3,6 miliardi di dollari.

Gruppi sportivi che valgono di più – La top 5 del 2023

Al primo posto di questa particolare classifica si trova Liberty Media, con 20,8 miliardi di dollari di valore. Il gruppo – guidato dal presidente e CEO Gregory Maffei – è noto soprattutto per controllare la Formula 1. Al secondo posto Kroenke Sports & Entertainment (12,75 miliardi), holding che controlla l’Arsenal e una serie di franchigie negli Stati Uniti d’America.

Chiude il podio Jerry Jones, che come persona fisica controlla – tra gli altri – i Dallas Cowboys e Legends Hospitality. Le sue proprietà hanno un valore complessivo di 11,32 miliardi di dollari. Ai piedi del podio è presente Fenway Sports Group (10,4 miliardi di dollari), gruppo che guida il Liverpool in Premier League e che ha aperto alla cessione dei Reds a fine 2022. Chiude la top 5 il Madison Square Garden Sports (9,17 miliardi di dollari), alla guida di New York Knicks e New York Rangers.

Gruppi sportivi che valgono di più – Una “parte” di Italia in classifica

Oltre a RedBird Capital, che controlla il Milan, una piccola parte di Italia emerge anche dal City Football Group. La holding che controlla il Manchester City ha tra le sue società calcistiche anche il Palermo, promosso in Serie B in questa stagione e con l’obiettivo di tornare presto in Serie A.

Infine, non va dimenticato il gruppo 49ers Enterprise, che possiede una quota del Leeds United in Premier League ed è quindi socio di Andrea Radrizzani, l’imprenditore italiano che ha recentemente venduto Eleven Sports a DAZN ottenendo in cambio il 5% di quote del colosso dello sport in streaming.

Gli imperi sportivi con più valore – La top 25

Di seguito, la classifica degli imperi sportivi (e le relative società controllate) che valgono di più al mondo:

  1.  Liberty Media: 20,80 miliardi di dollari (Formula 1, Atlanta Braves)
  2.  Kroenke Sports & Entertainment: 12,75 miliardi (Arsenal, Los Angelese Rams, Denver Nuggets)
  3.  Jerry Jones: 11,32 miliardi (Dallas Cowboys)
  4.  Fenway Sports Group: 10,40 miliardi (Boston Red Sox, Liverpool)
  5.  Madison Square Garden Sports: 9,17 miliardi (New York Knicks)
  6.  The Kraft Group: 8,40 miliardi (New England Patriots, quota di minoranza in UFC)
  7.  Yankees Global Enterprises: 7,64 miliardi (New York Yankees, quote di minoranza in New York City e Milan)
  8.  Famiglia Glazer: 7,53 miliardi (Manchester United e Tampa Bay Buccaneers)
  9.  Paul G. Allen Trust: 7,41 miliardi (Seattle Seahawks, Seattle Sounders)
  10. Maple Leaf Sports & Entertainment: 6,42 miliardi (Toronto Raptors, Toronto FC, Toronyo Maple Leafs
  11. 49ers Enterprise: 5,97 miliardi (San Francisco 49ers, quote minoranza Leeds)
  12. City Football Group: 5,96 miliardi (Manchester City, New York City, Palermo)
  13. Shad Khan: 5,95 miliardi (Fulham, Jacksonville Jaguars e All Elite Football)
  14. Famiglia Benson: 5,69 miliardi (New Orleans Saints e New Orleans Pelicans)
  15. Guggenheim Baseball Management: 4,92 miliardi (Los Angeles Dodgers, Spectrum SportNet LA)
  16. Haslam Sports Group: 4,83 miliardi (Cleveland Browns, Columbus Crew)
  17. AMB Group: 4,77 miliardi (Atlanta Falcons, PGA Tour Superstore, Atlanta United)
  18. Harris Blitzer Sports & Entertainment: 4,65 miliardi (Philadelphia 76ers, New Jersey Devils)
  19. Tepper Sports & Enterteinment: 4,55 miliardi (Carolina Panthers (Carolina Panthers e Charlotte FC)
  20. Monumental Sports & Entertainment: 4,51 miliardi (Washington Wizards, Washington Capitals)
  21. Pegula Sports & Entertainment: 4,46 miliardi (Buffalo Bills, Rochester Americans)
  22. Famiglia Wilf: 4,36 miliardi (Minnesota Vikings, Orlando City)
  23. Joe Tsai: 3,99 miliardi (Brooklyn Nets, San Diego Seals)
  24. Famiglia Ricketts: 3,73 (Chicago Cubs, quote di minoranza Marquee Sports Network)
  25. RedBird Capital Partners: 3,60 miliardi (Milan, quote di minoranza Fenway Sports Group, Yes Network e Tolosa)

IL MIGLIORE INTRATTENIMENTO DI SKY, NETFLIX E OLTRE 200 PRIME VISIONI L’ANNO A SOLI 19,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. SCOPRI LA NUOVA SPECIAL WEEK SKY: CLICCA QUI

PrecedenteDa Abu Dhabi alla Norvegia, tutti i soci nascosti della Juve
SuccessivoQuanto guadagna Abodi: il reddito del ministro