Chi può comprare il Manchester United
Il logo di Apple (Image credit: Depositphotos)

Apple sarebbe pronta ad entrare nella battaglia per assicurarsi i diritti tv della Premier League. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, infatti, Apple starebbe già preparando un’offerta per la prossimo bando dei diritti tv nazionali del campionato inglese.

Il colosso fondato da Steve Jobs e oggi guidato da Tim Cook sta infatti strizzando sempre di più l’occhio ai diritti tv sportivi, come dimostrato dall’operazione con cui si è assicurato i diritti tv della MLS statunitense con un contratto di 10 anni valido in tutto il mondo. E l’attenzione di Apple al mondo del calcio è dimostrata anche dalla produzione della docuserie “Super League: The War for Football”, che racconta in quattro episodi la battaglia che è iniziata il 19 aprile 2021 con il comunicato congiunto di tutti i club promotori della Superlega europea.

L’attuale accordo triennale per trasmettere la Premier League firmato dalla lega con Sky Sports e BT Sport scade nel 2025, con il processo il bando per il prossimo ciclo di diritti che dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno. Molti club con proprietari americani, come il Chelsea di Todd Boehly, sono convinti che agli attuali 5,1 miliardi di sterline in tre anni i diritti siano sottovalutati e si sarebbero rivolte così alle società tecnologiche statunitensi per aumentare il prezzo

Una seria offerta da parte di Apple è la più grande minaccia al dominio di Sky Sports sulla copertura della Premier League da quando hanno ottenuto i diritti esclusivi sulla competizione nel 1992.

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPA LEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteNon solo Agnelli, da Murdoch ai Benetton le guerre nelle grandi dinastie industriali
SuccessivoNFL, al via i playoff: il programma delle sfide di wild card