Atletico Madrid bilancio 2022
(Foto: Angel Martinez/Getty Images)

Atletico Madrid bilancio 2022 – L’Atlético Madrid ha chiuso il bilancio relativo alla stagione 2021/22 con un rosso di 22,6 milioni di euro, in netto calo (-79% circa) rispetto ai 111,6 milioni di euro di perdite dell’esercizio precedente. Lo riporta la versione spagnola di Goal. I numeri rossi del ciclo impattato dall’emergenza Covid (2019-2022) hanno così superato i 130 milioni di euro, in attesa di conoscere i numeri del gruppo che include anche le franchigie in Messico e Canada.

I Colchoneros, oltre a minori perdite, hanno fatto registrare anche ricavi in crescita a 444 milioni di euro (377 milioni senza considerare le plusvalenze), il 10% in più su base annua. Per quanto riguarda l’attività ordinaria, l’Atletico ha incassato 131 milioni da diritti televisivi, 111 milioni dalle competizioni, mentre sponsorizzazioni e merchandising hanno contribuito per 91 milioni. Infine, la riapertura del Wanda Metropolitano ha permesso di raggiungere la cifra record di 47 milioni di euro da soci e abbonati.

Per quanto riguarda i costi, gli stipendi del personale hanno raggiunto i 197 milioni di euro, ai quali si sono aggiunti 14 milioni tra premi e variabili. In totale, il club ha destinato alla rosa sportiva 222 milioni di euro – di cui 212 milioni relativi alla prima squadra –, il 7% in più su base annua.

Atletico Madrid bilancio 2022 – I ricavi da naming rights

Per la stagione attualmente in corso il club ha previsto invece ricavi caratteristici (plusvalenze escluse) per 376 milioni di euro. I ricavi da diritti televisivi dovrebbero calare a 126 milioni di euro, mentre si registra una netta crescita – di circa il 20% – per quanto riguarda le entrate sul fronte commerciale, che raggiungeranno la cifra record di 110 milioni di euro.

Questo aumento porta con sè due spiegazioni: la prima, l’accordo del club con WhaleFin come sponsor di maglia per 42 milioni di euro all’anno fino al 2027; e la seconda, la vendita dei naming rights del Metropolitano a Civitas, che pagherà 8,4 milioni di euro all’anno per dieci anni. Nel complesso, si tratta di un’intesa da 84 milioni di euro.

Numeri che – facendo un paragone italiano – corroborano le stime di Inter e Milan a proposito dei ricavi da naming rights con la costruzione di un nuovo stadio. I due club milanesi hanno previsto entrate per oltre 17 milioni di euro a stagione da un eventuale accordo: la cifra è doppia rispetto a quella dei Colchoneros, ma va considerato che Inter e Milan garantirebbero una visibilità doppia allo sponsor.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY DI SKY: SKY TV + SKY SPORT A SOLI 30,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. IN OMAGGIO UNA XBOX SERIE S DEL VALORE DI 299 EURO CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA.

PrecedenteMalagò: «Intercettazioni? Ognuno pensi a cosa dice al telefono»
SuccessivoFootball Affairs, Qatar 2022 e i Mondiali degli scandali