Infantino alle Nazionali: «Pensate al campo, non alla politica»

«Concentratevi sul campo» e non lasciatevi coinvolgere in battaglie ideologiche o politiche: è questa la sostanza della raccomandazione della FIFA alle nazionali che prenderanno parte al mondiale in Qatar. Gli…

Partite di campionato all'estero
(Foto: KARIM JAAFAR/AFP via Getty Images)

«Concentratevi sul campo» e non lasciatevi coinvolgere in battaglie ideologiche o politiche: è questa la sostanza della raccomandazione della FIFA alle nazionali che prenderanno parte al mondiale in Qatar. Gli inglesi di Sky News sono venuti in possesso della lettera, firmata da Gianni Infantino e dal segretario generale Fatma Samoura, inviata alle 32 rappresentative che fra poche settimane saranno di scena nella rassegna iridata.

«Per favore, adesso concentriamoci sul calcio», l’appello dei due massimi dirigenti dell’organo di governo del calcio mondiale dopo le polemiche che hanno accompagnato la marcia d’avvicinamento al Mondiale fra sfruttamento dei lavoratori migranti per la costruzione degli impianti nel Paesi e le critiche per gli approcci a temi come l’omosessualità.

«Sappiamo che il calcio non vive sottovuoto e siamo altrettanto consapevoli che ci sono molte sfide e difficoltà di natura politica in tutto il mondo, ma per favore, non lasciate che il calcio venga trascinato in ogni battaglia ideologica o politica esistente», si legge ancora nella lettera inviata dalla Federcalcio mondiale alle Nazionali partecipanti.

«Alla FIFA proviamo a rispettare tutte le opinioni e convinzioni, senza impartire lezioni morali al resto del mondo. Nessuna persona, cultura o nazione è migliore di altre e questo è un principio fondamentale del rispetto reciproco e della non discriminazione oltre a essere uno dei valori chiave del calcio. Per favore, ricordatelo e lasciate che sia il calcio a prendersi la scena», conclude l’invito.