Come funziona Netflix con pubblicità
Netflix (Image credit: Depositphotos)

Come funziona Netflix con pubblicità? A partire da giovedì 3 novembre è possibile attivare il piano Base con pubblicità di Netflix. La piattaforma streaming statunitense ha lanciato questa novità in altri paesi oltre all’Italia, come Australia, Brasile, Corea, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti.

La volontà di Netflix tramite questa mossa è quella di riuscire a raggiungere una fetta di potenziali clienti aggiuntiva, incoraggiandola con un prezzo inferiore a quello abituale e allo stesso tempo portando alla propria causa i ricavi da pubblicità, per dare un’ulteriore spinta al fatturato.

Come funziona Netflix con pubblicità? La nuova offerta

Come è possibile leggere nelle condizioni presenti sul sito ufficiale di Netflix, il piano Base con pubblicità è un piano di abbonamento con pubblicità che consente di guardare film e serie TV a un prezzo inferiore (5,49 euro al mese).

I mezzi su cui poter usufruire del servizio Netflix sui consueti device (cellulare, tablet, computer o su un apparecchio TV supportato alla volta) con l’alta definizione fino a 720p. Attivando questo piano la pubblicità sarà presente prima e durante la riproduzione di qualsiasi contenuto scelto.

Alcuni film e serie TV non saranno disponibili, però, a causa di limitazioni legate alle licenze e i download non sono inclusi. Rimane compreso, senza pubblicità, Netflix Games.

Come funziona Netflix con pubblicità? Gli spot

I nuovi utenti Netflix possono registrarsi al piano Base con pubblicità come si farebbe per qualsiasi altro piano. Per chi fosse invece già abbonato a Netflix, è possibile passare al piano Base con pubblicità da un abbonamento differente.

Per quanto riguarda la durata degli spot, Netflix specifica che sono tendenzialmente previsti 4 minuti di pubblicità ogni ora (questa stima può variare in base al titolo che l’utente sta guardando). In ogni caso, alcuni film o serie TV non sono disponibili per la visione con il piano Base con pubblicità a causa di limitazioni delle licenze.

Questi titoli sono contrassegnati da un’icona del lucchetto quando si effettua una ricerca o si sfoglia Netflix. Infine, spiega Netflix tra le proprie condizioni, non è possibile saltare né mandare avanti velocemente le pubblicità, ma si può metterne in pausa la riproduzione. Chi preferisse guardare Netflix senza pubblicità, potrà passare a un piano senza pubblicità in qualsiasi momento.

SCOPRI SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV. A PARTIRE DA 11,90 EURO AL MESE: CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

PrecedenteL’avvocato Dupont: «Con la Superlega da modello autoritario a uno democratico»
SuccessivoLa Juve lancia una maglia speciale per la sfida con l’Inter