Juventus bilancio 2022
(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

La Juventus ha annunciato oggi – giovedì 20 ottobre – la partnership con Pact Capital, azienda leader nel settore delle soluzioni per il carbonio.

Il Club è consapevole del proprio ruolo sia nel mondo del calcio, come società, sia delle responsabilità e dell’influenza delle proprie azioni sull’ambiente, come azienda. E conscio di questa correlazione tra aspetti societari e territoriali si impegna, dunque, a ridurne il più possibile l’impatto.

Il primo passo di questo percorso ha visto l’impegno di Juventus a una comprensione della propria carbon footprint raccogliendo, ove possibile, dati e informazioni per fornire un servizio sempre più accurato sul quadro dei suoi impatti diretti e indiretti in relazione alle emissioni, appunto, di CO2.

“Nell’ambito degli obiettivi ambientali che Juventus si è prefissata, tra cui contrastare il cosiddetto Climate Change – spiega Tiziana Di Gioia, Chief Commercial Officer di Juventusabbiamo trovato in Pact Capital un interlocutore ideale per concretizzare il percorso intrapreso nelle passate stagioni e arrivare nei prossimi anni alla completa compensazione delle emissioni di gas serra. Si tratta di una partnership che riveste un ruolo particolarmente importante, anche alla luce delle linee guida del piano triennale recentemente annunciate”.

Questa collaborazione assume un’importanza ancora più rilevante perché si tratta della prima partnership sportiva per Pact Capital, ma soprattutto è un grande passo avanti nel percorso ambientale della Juventus per completare la compensazione delle sue emissioni. Infatti, Pact Capital si unirà all’ambizione del Club garantendo la completa compensazione di queste emissioni attraverso crediti di carbonio generati da progetti rispettosi del clima. Nello specifico, si tratterà di un progetto di miglioramento delle pratiche di cucina in Nigeria e di uno sull’energia rinnovabile in Turchia.

Leila Ayman, CEO di Pact Capital commenta così: “Pact Capital è orgogliosa di collaborare con Juventus. Abbiamo lavorato con numerose aziende leader in tutto il mondo per misurare, ridurre e compensare il loro impatto di carbonio, ma questo è un grande passo per dimostrare agli altri cosa si possa fare. Da grandi tifosi bianconeri in campo, è fantastico lavorare insieme per aiutarli a diventare leader nella riduzione delle emissioni di carbonio. Vediamo sempre di più aziende che cercano di ridurre le proprie emissioni di carbonio e questa partnership dimostra che è possibile”.

SCOPRI SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV. A PARTIRE DA 11,90 EURO AL MESE: CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

PrecedenteNuova Superlega, niente Champions per i club partecipanti
SuccessivoReichart (Superlega): «Aperti al dialogo: lettera all’UEFA»