Al Khelaifi rivoluzione Champions
(Foto: Sebastien Muylaert/Getty Images)

Non solo il Barcellona, anche il Real Madrid torna nel mirino di Nasser Al-Khelaifi, presidente del PSG e numero uno dell’ECA, l’associazione europea dei club.

Un attacco diretto ai blancos, principali promotori del progetto Superlega e vincitori dell’ultima Champions League. “La cosa strana è che ora festeggiano la vittoria di una competizione UEFA per club, perché sanno che è la migliore competizione al mondo”, ha detto Al-Khelaifi al termine dell’assemblea generale dell’ECA.

“È molto strano che tu vada contro una competizione per club già esistente e fantastica, ma partecipi, festeggi e ti godi i trofei. Ma non voglio perdere tempo su questo, andiamo avanti, ha proseguito.

Nelle riunioni ECA i blancos, così come il Barcellona e la Juventus, sono ancora assenti. “Continuiamo a lavorare senza di loro”, ha aggiunto il presidente del Paris St-Germain. “Se vogliono tornare sono i benvenuti, ma non perderemo tempo con questo. Stiamo andando avanti e facciamo il meglio per i nostri club. Loro fanno quello che vogliono. Sappiamo che la Superlega non esiste e non esisterà mai”, ha concluso.

SCOPRI SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV. A PARTIRE DA 11,90 EURO AL MESE: CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

PrecedenteSaluto romano durante l’inno di Mameli a San Siro: daspo di 5 anni a tifoso
SuccessivoNations League, oltre 6 milioni di spettatori in tv per Italia-Inghilterra