manchester united bilancio 2022
(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il Manchester United ha chiuso il bilancio al 30 giugno 2022 con un rosso pari a 115,5 milioni di sterline (circa 133 milioni di euro), dopo aver chiuso in perdita anche l’esercizio al 30 giugno 2021 per 92,2 milioni di sterline (circa 105 milioni di euro). Il fatturato della società inglese al netto delle plusvalenze è stato pari a 583,2 milioni di sterline (circa 670 milioni di euro) mentre i costi sono saliti oltre quota 692,5 milioni di sterline (795 milioni di euro).

Manchester United bilancio 2022, i ricavi

Complessivamente, il Manchester United nella stagione 2021/22 ha registrato 670 milioni di euro di ricavi, rispetto ai circa 565 milioni di euro del 2020/21. La voce più corposa è quella relativa ai ricavi commerciali, pari a 295 milioni di euro (265 milioni nel bilancio precedente), mentre i ricavi da diritti tv sono stati pari a 245 milioni di euro

I ricavi voce per voce:

  • Ricavi da matchday: 125 milioni di euro (8 milioni di euro nel 2020/21);
  • Ricavi da sponsor, pubblicità e commerciali: 295 milioni (265 milioni nel 2020/21);
  • Ricavi da diritti tv: 245 milioni (290 milioni nel 2020/21);
  • TOTALE: 670 milioni (565 milioni nel 2020/21).

Inoltre, il Manchester United ha registrato circa 25 milioni di euro in plusvalenze, rispetto agli 8,5 milioni del 2020/21.

Manchester United bilancio 2022, i costi

I costi a bilancio per il Manchester United sono saliti a 795 milioni di euro, rispetto, ai 615 milioni del 2020/21. Nel dettaglio, la maggior parte dei costi è legata ai costi del personale: nel 2021/22 il club inglese ha registrato costi del personale per complessivi 440 milioni di euro. Tra gli altri costi, gli ammortamenti sono stati pari pari a oltre 170 milioni di euro.

Manchester United bilancio 2022, risultato, debiti e patrimonio netto

La perdita operativa è stata così pari a -100 milioni, rispetto al -40 milioni del 2020/21. Il risultato ante imposte è stato negativo per 170 milioni, rispetto al -27 milioni del 2020/21, mentre il risultato netto è stato negativo per circa 133 milioni contro il rosso di 105 milioni di euro del 2020/21.

Il patrimonio netto al 30 giugno 2022 era positivo per 145 milioni di euro, in calo dai 310 milioni del 30 giugno 2021. I debiti al 30 giugno 2022 erano pari a complessivi 1,3 miliardi di euro, mentre l’indebitamento netto era negativo per 590 milioni, in peggioramento rispetto al -480 milioni al 30 giugno 2021, nonostante l’aumento della liquidità in cassa a 140 milioni.

SCOPRI SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV. A PARTIRE DA 11,90 EURO AL MESE: CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

PrecedenteStylsvig (Milan): «Con RedBird dobbiamo investire di più»
SuccessivoLa soprano Carly Paoli canterà gli inni prima di Italia-Inghilterra