(Photo by NATALIA KOLESNIKOVA/AFP via Getty Images)

La compagnia petrolifera russa Lukoil ha acquistato lo Spartak Mosca, incluso lo stadio dove il club gioca le partite casalinghe. La squadra della capitale russa stava vacillando per problemi finanziari sulla scia dell’intervento militare russo in Ucraina, che ha provocato una raffica di sanzioni contro Mosca e ha ulteriormente isolato la comunità imprenditoriale russa.

Lukoil, che è stato lo sponsor generale dello Spartak per più di due decenni, ha affermato che l’acquisizione del 100% del club significava che il proprietario e presidente Leonid Fedun, che si è dimesso dalla carica di vicepresidente di Lukoil a giugno, avrebbe rinunciato a tutti i suoi ruoli manageriali, dopo che il miliardario ha acquistato il club nel 2004 quando era in gravi difficoltà finanziarie.

“Voglio esprimere la mia sincera gratitudine ai miei amici e colleghi di Lukoil per aver accettato di sostenere un progetto sociale così significativo come lo Spartak in questa situazione molto difficile”, ha detto Fedun in una dichiarazione sul sito web del club.

A maggio, Nike ha interrotto il suo contratto di sponsorizzazione con lo Spartak, 10 volte campione della Premier League russa.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteCharles Leclerc diventa nuovo testimonial di Sky Wi-fi
SuccessivoNon solo calcio, l’Arabia Saudita punta le Olimpiadi