DAZN diritti Serie A
(Foto: Alessandro Sabattini/Getty Images)

«Riscontrato il grave e inaccettabile disagio causato agli utenti per la mancata connessione a DAZN, sto predisponendo con i miei uffici un tavolo urgente che coinvolga la Serie A, il Ministero dello Sviluppo Economico e l’AgCom, in modo da affrontare il prima possibile quanto accaduto».

Con questo tweet pubblicato nella giornata di ieri sul proprio profilo, la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali ha commentato i gravi disservizi che hanno penalizzato gli abbonati alla piattaforma di streaming durante la trasmissione delle gare della prima giornata della Serie A, di cui DAZN si è aggiudicata i diritti dalla Lega fino al 2024.

La stessa AgCom si è espressa sul tema attraverso una nota: «A seguito dei gravi disservizi registratisi durante le trasmissioni delle partite di calcio della prima giornata del campionato di Serie A e delle numerose segnalazioni pervenute, l’AgCom ha chiesto con urgenza chiarimenti a DAZN su quanto accaduto e su come la società sta operando per evitare il ripetersi di disservizi in occasione della prossima giornata».

«AgCom ha anche chiesto a DAZN di provvedere celermente ad erogare gli indennizzi previsti dall’ultima delibera adottata dall’Autorità. Agcom si riserva, a seguito degli approfondimenti e delle proprie valutazioni di adottare ogni iniziativa che si renderà necessaria», ha scritto l’Autorità in un comunicato.

Anche la Lega Serie A, tramite una lettera – vista dall’Ansa – ha sottolineato che «le rassicurazioni da voi ricevute in vista dell’avvio del campionato con la vostra comunicazione del 2 agosto si sono dimostrate del tutte insufficienti e ci troviamo, ancora una volta, costretti a chiedervi conto dei gravissimi disservizi che hanno danneggiato la visione degli eventi da parte di numerosi utenti durante la prima giornata di campionato».

«E’ di tutta evidenza che, quanto accaduto, riveste assoluta gravità e determina per la Lega e le società associate pregiudizio e danno irreparabile, anche sotto il profilo dell’immagine, oggettivamente lesa dalle notizie diffuse fin dalla serata di ieri dagli organi d’informazione e dai social media, trattandosi di eventi in diretta, non ripetibili, che si consumano in via definitiva al termine della gara», prosegue la Lega.

«Danno ulteriormente aggravato dalla circostanza che si era materializzato già nella prima stagione sportiva e si è oggi ripetuto all’inizio della seconda stagione sportiva (delle tre) previste dal contratto di licenza. Vi intimiamo, pertanto, a fornirci dettagliate spiegazioni relativamente alla natura dei disservizi occorsi, alle numeriche degli utenti impattati nonché specificarci, a stretto giro, le misure che adotterete, con effetto immediato, per risolvere i disservizi accaduti ed evitare il ripetersi di fenomeni di malfunzionamento di siffatta gravità, al fine di garantire la qualità del servizio offerto agli abbonati come tassativamente richiesta dalle obbligazioni stabilite a vostro carico dal contratto di licenza, che richiamiamo integralmente», ha concluso la Lega.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteDove vedere Juventus Sassuolo streaming gratis: tutte le info
SuccessivoIl Milan lancia gli abbonamenti Champions: prezzi da 84 euro