Il logo del Barcellona (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Il Barcellona attiva un’altra leva finanziaria per incassare e puntare ad ottenere il via libera per poter iscrivere i nuovi arrivati in modo da utilizzarli in campionato. Il club blaugrana ha annunciato la vendita di un altro 24,5% di Barça Studios, ceduto alla società Orpheus Media di Jaume Roures (co-fondatore di Mediapro), dopo aver ceduto una iniziale quota del 24,5% a Socios.

“L’FC Barcelona annuncia la vendita del 24,5% dei Barça Studios alla società Orpheus Media, gestita da Jaume Roures, una società di produzione audiovisiva con una lunga storia nella produzione di contenuti, per 100 milioni di euro – spiega il club in una nota -. L’accordo integra quello firmato il 29 luglio con Socios.com e contribuirà ad accelerare la crescita della strategia digitale, NFT e Web.3 del club”.

“La vendita è stata condotta su autorizzazione dell’Assemblea Generale dei membri dell’FC Barcelona lo scorso 23 ottobre. Con questo investimento i partner strategici dei Barça Studios dimostrano fiducia nel valore del progetto e nel futuro dei contenuti digitali nel mondo dello sport”, conclude la società catalana.

“A seguito degli investimenti di Orpheus Media e Socios.com e per riflettere la crescente ambizione e visione condivisa con l’FC Barcelona, ​​Barça Studios sarà ribattezzato Barça Digital and Entertainment (BdE) per riflettere la sua attenzione sull’accelerazione della crescita degli NFT del Club e progetti metaverse e guida della strategia digitale dell’FC Barcelona per fornire progetti che coinvolgono, premiano e costruiscono connessioni con la sua base di fan globale”, ha aggiunto Socios.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteUfficiale, Kostic alla Juve: l’impatto a bilancio
SuccessivoLa Lega Serie A lancia #STOPIRACY, campagna contro lo streaming illegale