L’Italia all’esordio all’Europeo femminile: quanto vale il torneo

Montepremi europeo calcio femminile – È il momento dell’Italdonne. Le azzurre di Milena Bertolini sono pronte all’esordio nell’Europeo che si gioca in Inghilterra. Italia nel gruppo D con

Montepremi Europeo calcio femminile
Sara Gama e le azzurre in allenamento (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Montepremi europeo calcio femminile – È il momento dell’Italdonne. Le azzurre di Milena Bertolini sono pronte all’esordio nell’Europeo che si gioca in Inghilterra. Italia nel gruppo D con Francia, Belgio e Islanda, gruppo complicato, ma è nei momenti difficili che Sara Gama e compagne riescono a dare il meglio. Si parte stasera contro la nazionale di Corinne Diacre: fischio d’inizio al New York Stadium di Rotheram alle ore 21.

Un Europeo che può essere storico per le azzurre, in un anno in cui hanno ottenuto un altro importante successo: quello del professionismo. L’Italia è reduce dal pari in amichevole per 1-1 contro la Spagna, ma nelle ultime due uscite per le qualificazioni al Mondiale 2023 ha ottenuto due successi contro Lituania (7-0) e Svizzera (1-0); dall’altra parte la Francia è in uno stato di grazia assoluto con 14 vittorie consecutive, tutte ottenute con punteggi importanti.

Quanto vale, in termini economici, la partecipazione dell’Italia femminile all’Europeo in Inghilterra?

Montepremi Europeo calcio femminile, le cifre

“UEFA Women’s EURO 2022 stabilirà nuovi standard per le competizioni per nazionali femminili introducendo il primo programma di benefici per club della competizione e raddoppiando il montepremi offerto al torneo di questa estate in Inghilterra”, ha spiegato l’Uefa in una nota.

Nel dettaglio, quindi, ci sarà un programma di benefit per i club, offrendo un totale di ben 4,5 milioni di euro ai club europei che permetteranno alle giocatrici di disputare la fase finale di UEFA Women’s Euro e di contribuire al suo successo.L’importo totale pagato sarà calcolato in base al numero di giorni di svincolo di un giocatore per la fase finale: questo coprirà dieci giorni di preparazione, il numero totale di giorni in cui un giocatore partecipa al torneo, più un giorno di viaggio aggiuntivo. I club eleggibili riceveranno un compenso di € 500 per giocatore al giorno, con pagamenti distribuiti tra ottobre e dicembre di quest’anno. Per ciascuna delle sue giocatrici che partecipano a Women’s EURO, a un club è garantito un compenso minimo di 10.000€.

Le 16 squadre qualificate inoltre si divideranno un totale di 16 milioni di euro, il doppio degli 8 milioni di euro distribuiti a UEFA Women’s Euro 2017 nei Paesi Bassi. La distribuzione finanziaria prevede un premio garantito e bonus maggiori in base ai risultati nella fase a gironi. I premi in denaro saranno assegnati secondo due criteri: distribuzione equa (60%) e rendimento del torneo (40%).

  • La distribuzione equa, pari al 60% dell’importo totale disponibile 9,6 milioni di euro del montepremi totale di 16 milioni di euro sarà diviso equamente tra tutte le 16 federazioni nazionali partecipanti, indipendentemente dalla loro prestazione nella fase finale del torneo.
  • Rendimento del torneo, pari al 40% del piatto complessivo. I restanti 6,4 milioni di euro saranno stanziati in base ai risultati della fase a gironi delle squadre nazionali e alle prestazioni negli ottavi di finale: quest’ultimo rappresenterà quasi i due terzi del piatto delle prestazioni.

Come saranno quindi distribuiti i premi?

  • Tutte le 16 squadre riceveranno un pagamento minimo garantito di € 600.000, il doppio dell’importo equivalente per Women’s EURO 2017.
    • Per la prima volta in assoluto in una competizione UEFA per nazionali femminili, durante la fase a gironi saranno introdotti bonus basati sul rendimento: 100.000 euro per la vittoria e 50.000 euro per il pareggio.
    • Le squadre che raggiungeranno i quarti di finale riceveranno ulteriori € 205.000. Ai semifinalisti saranno assegnati ulteriori € 320.000.
    • Le campionesse di Women’s EURO 2022 riceveranno 660.000 € contro 420.000 € per la seconda. Il montepremi è cumulativo; se i campioni vinceranno anche tutte le partite del girone, riceveranno un totale di € 2.085.000.