Tre resta sponsor Chelsea
(Foto: Stephen Pond/Getty Images)

«A seguito della vendita del Chelsea Football Club, siamo lieti di confermare che “Tre” sta riprendendo le sue attività di marketing con effetto immediato». Ad annunciarlo è il club londinese, che a seguito della fine dell’era Abramovich vede ripartire a pieno la partnership con la compagnia telefonica, che era stata sospesa nel marzo di quest’anno.

«A seguito delle sanzioni del governo del Regno Unito imposte alla precedente proprietà del Chelsea FC a marzo, il nostro partner ufficiale di maglia “Tre” aveva deciso di sospendere le attività di marketing con il club fino alla fine dell’impatto delle sanzioni sulla società», si legge ancora nella nota ufficiale diramata dal Chelsea.

La partnership di “Tre” con il Chelsea è iniziata nel 2020 e il brand è apparso sulla maglia dei Blues durante un periodo di grande successo per il club. In questi anni la prima squadra maschile ha vinto la Champions League e il Mondiale per Club, mentre il Chelsea Women ha dominato in patria, oltre a raggiungere la finale di Champions League femminile.

John Rogers, responsabile delle partnership globali del Chelsea, ha dichiarato: «Dopo la recente pausa nelle loro attività, il club è lieto di aver ripreso il lavoro con “Tre” e attende con entusiasmo l’inizio della nuova stagione, insieme. Vorremmo ringraziare tutti i partner del club per il loro supporto ora e in futuro».

La partnership tra “Tre” e il Chelsea prosegue ormai dal 2020 e – secondo le stime – dovrebbe portare nelle casse del club londinese circa 40 milioni di sterline a stagione (circa 44,5 milioni di euro), lasciando il club londinese appena fuori dalla top 10 in Europa.

SKY TV E SKY SPORT A 30,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. IN REGALO UN E-SCOOTER V25 VIVO CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER I DETTAGLI

PrecedentePalermo-City Football Group: intesa verso i 15 milioni
SuccessivoRoma, avvio lento per l’Opa: ha aderito solo il 2% degli aventi diritto