San Siro progetto Populous

Non arriverà primo di metà giugno il nuovo progetto di Inter e Milan per San Siro, anche se inizialmente era atteso per fine aprile, al massimo gli inizi di maggio. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, prima di redigere il dossier necessario le due società vogliono incontrare prima il coordinatore del dibattito pubblico in modo da integrare il documento in base alle sue richieste.

D’altronde, anche lo stesso coordinatore, che sarà sarà individuato dal Comune entro settimana prossima, non potrà entrare in carica fino a fine maggio, quando verrà approvato il bilancio preventivo: il congelamento, da parte del Comune, dei 200 milioni di spesa blocca anche i lavori del coordinatore fino a che i conti non torneranno in ordine.

Intanto, Ospo, l’Osservatorio sociopolitico, ha presentato un sondaggio (mille interviste, Cari-Cawi) sul tema stadio, chiedendo a milanesi e abitanti della città metropolitana se preferiscono che il nuovo stadio sorga nell’area di San Siro o a Sesto: a livello di città metropolitana il 56% preferirebbe vedere lo stadio fuori da Milano, ma anche tra i cittadini milanesi il 54% preferirebbe che il nuovo stadio lasciasse la città per involarsi verso il territorio sestese.

«Il favore per lo spostamento fuori Milano – spiega il coordinatore di Ospo, Simone De Battisti – è maggiore nei territori più a Est-Nord Est, e tra i giovani e gli adulti, tra i gruppi sociali più professionalmente attivi ed intraprendenti e tra i tifosi chiaramente milanisti e interisti in particolare».

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI