Milan Atalanta settore ospiti
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Nel tardo pomeriggio di domenica va in scena a San Siro la sfida tra Milan e Atalanta, un match fondamentale in chiave Scudetto, che anticipa lo scontro tra Cagliari e Inter in programma alle ore 20.45. Per l’occasione il Meazza si riempirà ancora una volta, per un’altra gara molto attesa di questo finale di stagione.

Restavano da vendere solo i biglietti del settore ospiti, in teoria riservati ai nerazzurri orobici (4.000 posti, a 9 euro l’uno). Lunedì – di concerto tra Milan e Atalanta – è iniziata la vendita dei tagliandi in alcune ricevitorie di Bergamo, della provincia e di Crema. Una soluzione adottata per consentire al tifo organizzato bergamasco (in gran parte sprovvisto di tessera del tifoso) di accedere allo stadio, considerando che l’Osservatorio per le manifestazioni sportive non aveva imposto restrizioni particolari.

Per questo motivo, tra gli acquirenti sono presenti anche tifosi rossoneri, che non si sono fatti sfuggire l’occasione e hanno deciso di acquistare un tagliando nel settore ospiti. Una situazione prevedibile e che non ha creato disagi all’Atalanta, dato che la scelta delle modalità di vendita era stata concordata proprio con il club bergamasco.

Tuttavia, per evitare situazioni scomode all’interno del settore, la Questura ha fatto sapere (come riportato dalla Rai) che domenica verrà organizzato un pre-filtraggio all’ingresso del terzo anello per dividere i tifosi milanisti da quelli atalantini. Verrà in sostanza chiesta la fede calcistica a chi sta entrando nel settore ospiti e i supporter verranno divisi in base al loro tifo, seppur all’interno dello stesso settore.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI