UEFA torneo Opening Four
(Foto: FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Niente Final Four per la Champions League, ma sì a un “Opening Four” con quattro club della massima competizione europea per club. E’ questa l’ipotesi – svelata da AP News – sulla quale starebbe lavorando la UEFA, intenzionata a creare un mini-torneo per dare il via alla stagione calcistica.

La discussione segue la decisione della UEFA di rinunciare alla possibilità di organizzare una Final Four per la finale di Champions – in luogo delle classiche semifinali andata e ritorno – con il presidente Ceferin spaventato dall’idea che un minor numero di partite possa colpire i ricavi da diritti televisivi della competizione.

Una soluzione di questo tipo era stata forzatamente adottata nel 2020, con le squadre impegnate a concludere il torneo a Lisbona. All’epoca, tuttavia, non c’era bisogno di ospitare diversi gruppi di tifosi nella stessa città perché gli stadi erano vuoti durante la pandemia. Avere tifosi di così tante squadre insieme potrebbe mettere a dura prova le infrastrutture e limitare il numero di città in grado di ospitare un torneo di questo tipo.

La creazione di un torneo pre-stagionale con quattro squadre consentirebbe invece alla UEFA di testare l’organizzazione dell’evento al di fuori dell’Europa, con gli Stati Uniti come opzione preferita. Dal momento che i club sono già in tournée in tutto il mondo, lo spostamento lontano dai propri Paesi potrebbe incontrare meno resistenza.

Inoltre, l’evento dovrebbe essere piuttosto redditizio per le squadre, un incentivo ulteriore alla partecipazione. Un’opzione potrebbe essere quella di selezionare le quattro squadre che concluderanno il girone della nuova Champions – a 36 squadre, nuovo format in vigore dal 2024/25 – in testa.

Va considerato anche che l’organizzazione di un Opening Four potrebbe non consentire verosimilmente al vincitore della Champions League di prendere parte alla Supercoppa europea che si tiene ad agosto. Un’idea sul tavolo è che quella partita diventi una sfida tra i vincitori dell’Europa League e coloro che conquisteranno l’Europa Conference League.

La UEFA vanta già una partnership con Relevent Sports, la società che ha creato l’International Champions Cup come torneo pre-stagionale per dare una struttura più ampia e redditizia alle amichevoli estive. Relevent Sports, che è controllata dal proprietario dei Miami Dolphins Stephen Ross, ha un accordo per vendere i diritti commerciali e di trasmissione della Champions League negli USA dal 2024 al 27.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIdea Nations League per qualificarsi a EURO 2028
SuccessivoFognini Sinner in streaming gratis, guarda la sfida in diretta