Nations League EURO 2028

Il sistema di qualificazione delle Nazionali agli Europei del 2028 potrebbe cambiare. Lo ha anticipato – scrive il quotidiano inglese The Times – l’amministratore delegato della Federcalcio inglese Mark Bullingham, legando questa possibilità al fatto che il torneo potrebbe allargarsi a 32 squadre a partire proprio dall’edizione che sarà ospitata da UK e Irlanda o dalla Turchia.

Bullingham siede in un gruppo di lavoro UEFA che sta esaminando la questione e ha detto: «Se verrà presa la decisione di passare a 32 squadre, allora bisognerà assolutamente cambiare perché si qualificherebbero 32 Nazionali su 55. Ci sono diverse opzioni in fase di studio. Ci sono letteralmente sette diversi modelli in fase di esplorazione».

Tra questi, stando a quanto riportato dal quotidiano, ci sarebbe anche la possibilità che una parte delle Nazionali si qualifichi tramite i risultati conseguiti nella UEFA Nations League. Per gli Europei si tratterebbe del secondo allargamento nel giro di pochi anni.

A partire dall’edizione del 2016 – che si è disputata in Francia – il torneo è infatti passato a 24 squadre, contro le 16 delle edizioni precedenti. Così rimarrà almeno fino a Germania 2024, dopodiché si potrebbe decidere di espandere ulteriormente la competizione.

Di questa ipotesi si era già discusso nei mesi scorsi. Anche se verrebbero coinvolti più Paesi, non è ancora chiaro se la mossa porterebbe a un maggior numero di partite da disputare nella competizione. Tra le possibilità, si studiano infatti sia un aumento dei match ma anche un format differente, che non implichi necessariamente più sfide.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteChampions, Ceferin risponde a Klopp sui biglietti della finale
SuccessivoLa UEFA studia il lancio di un “Opening Four” per club