Olimpico finale Coppa Italia
Il trofeo della Coppa Italia (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Dopo la sfida tra Lazio e Sampdoria andata in scena nella serata di ieri, lo stadio Olimpico di Roma cambia “padrone” e da oggi inizia l’allestimento in vista della finale di Coppa Italia di mercoledì 11 maggio. La sfida metterà di fronte Juventus e Inter e assegnerà il trofeo che – attualmente – vede proprio i bianconeri campioni in carica.

Secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, saranno tre giorni di grande lavoro per gli uomini della Lega Serie A, che si sposteranno nella Capitale per gestire ogni aspetto organizzativo dell’evento. Si tratterà infatti della prima finale senza restrizioni in Italia, dall’esplosione dell’emergenza Coronavirus di marzo del 2020.

I lavori riguarderanno le sale hospitality, l’allestimento con i loghi della Serie A, della Coppa Italia e degli sponsor legati all’evento. Da domani inizieranno inoltre le prove della cerimonia di premiazione e del pre partita, mentre per martedì è previsto il controllo del manto erboso dello stadio Olimpico.

Il prato – sottolinea il quotidiano – è stato “tutelato” in vista dell’evento evitando le rifiniture di Roma, Juventus e Inter, con le formazioni di Allegri e Inzaghi che si alleneranno nei rispettivi centri sportivi. In tribuna saranno presenti i vertici del calcio, dal presidente di Lega Casini al presidente della FIGC Gravina, ma anche Giovanni Malagò.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI