Enrico Preziosi (Photo by Getty Images)

“Li invito a dimostrare quello che dicono”. Enrico Preziosi, contattato dall’ANSA, risponde così alle dichiarazioni del nuovo amministratore delegato del Genoa Andres Blazquez. Lo fa di persona ma anche con un comunicato emesso dalla Fingiochi, tirata in ballo dalla nuova proprietà.

“È giusto che si sappia – ha detto Preziosi all’ANSA – che non solo ho venduto il Genoa ad un euro ma anche che ho lasciato garanzie bancarie per 100 milioni valide per 18 mesi, dunque sino al 2024, senza contare che ho versato anche 12 milioni per l’iscrizione al campionato durante il closing”.

Più tecnica la nota di Fingiochi che parla di “stupore e disappunto per le dichiarazioni del sig. Andres Blazquez Ceballos” e spiega che ” Fingiochi contesta tali dichiarazioni, le quali peraltro violano gli obblighi di riservatezza assunti da 777 Partners nell’ambito dell’operazione in forza della quale quest’ultima ha acquisito da Fingiochi la partecipazione di controllo del Genoa”.

La società di Preziosi respinge poi l’illazione secondo la quale “senza l’intervento di 777 Partners, il Genoa rischiava di fallire”, e conferma le parole dell’ex presidente rossoblù “Fingiochi non ha mai fatto mancare il proprio supporto finanziario al club; fornendo risorse finanziarie “ponte” nell’estate 2021 per circa Euro 12,3 milioni su richiesta del nuovo azionista di controllo” soprattutto lviene sottolineato un fattore: “Non vi è dunque alcun dubbio che, qualora non si fosse concretizzata l’operazione con i 777 Partners, Fingiochi avrebbe continuato a supportare il Genoa “. “Fingiochi – conclude la nota – si riserva ogni azione a tutela dei propri diritti e invita 777 Partners al rispetto degli impegni assunti nei confronti della scrivente”.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI