San Siro scontro Comune
Lo stadio di San Siro (foto Getty Images)

Il Comune di Milano ha nominato la Commissione tecnica che dovrà individuare il coordinatore del dibattito pubblico che avrà il compito di redigere il documento su cui si baserà il dibattito, condurre i dieci incontri con i cittadini, compresi l’incontro iniziale e quello finale, e in conclusione scrivere la relazione sul futuro dello stadio Meazza e sula realizzazione di un nuovo impianto nell’area limitrofa, dove ora c’è il parcheggio dello stadio e il Parco dei Capitani.

L’amministrazione ha selezionato “cinque operatori economici, attivi nel campo della gestione dei processi partecipativi ovvero della gestione ed esecuzione di attività di programmazione e pianificazione in materia infrastrutturale, urbanistica, territoriale e socioeconomica”.

Come riporta Il Giorno, sui cinque operatori invitati a partecipare alla selezione, tre si sono dichiarati disponibili mentre due hanno rinunciato. La Commissione comunale composta da tre dirigenti del Comune dovrà scegliere fra il tris di candidati e dovrebbe farlo entro il 15 maggio.

Secondo Affaritaliani , tra i nomi in lizza c’è Andrea Pillon, torinese, esperto del settore, dal 1997 in Avventura Urbana srl. Pillon non è un nome nuovo per procedure del genere condotte a Milano. Nel 2018, infatti, è stato nominato per gestire il dibattito pubblico sulla riapertura dei Navigli milanesi, un progetto che il sindaco Giuseppe Sala, però, dopo il dibattito pubblico ha rimesso nel cassetto per la mancanza dei fondi necessari per realizzarlo.

Una volta scelto il coordinato potrà partire il dibattito pubblico che dovrà terminare non oltre novembre con la relazione finale da sottoporre al sindaco Sala e alla sua Giunta comunale. Sempre che prima della fine del dibattito pubblico Milan e Inter non decidano di rompere con il Comune e di optare per il Piano B, cioè realizzare il nuovo stadio altrove, magari fuori Milano.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI