Lucca stipendio Pisa
(Foto: Alessandro Sabattini/Getty Images, via Onefootball)

I soli 18 club che fanno parte della Bundesliga hanno investito per i settori giovanili nel 2020/21 quanto tutto il calcio professionitico italiano (Serie A, Serie B e Lega Pro per un totale di oltre 90 club). Sono i dati che emergono dall’ultimo report economico della lega tedesca, pubblicato nei giorni scorsi.

Nel dettaglio, i soli club della Bundesliga nelle ultime tre stagioni sono passati dai 144,1 milioni di investimenti per i propri settori giovanili nel 2018/19 alla cifra record di 160,9 milioni nel 2020/21, ancora più significativa se consideriamo il peso del Covid. Considerando anche la Bundesliga 2, il secondo livello del calcio tedesco, la cifra investita dai principali 36 club tedeschi per i settori giovanili è stata pari a 196 milioni di euro.

E l’Italia? Gli ultimi dati sono contenuti nel bilancio integrato della Figc 2020, relativo per ultimo alla stagione 2019/20. Al suo interno, viene evidenziato come gli investimenti dei club di Serie A, Serie B e Serie C a riguardo siano aumentati del 24 per cento negli ultimi anni, passando dai 131,6 milioni di euro nel 2015-16 ai 162,6 milioni nel 2019-20. In particolare, il salto in avanti è avvenuto tra il 2018-19 e il 2019-20, quando gli investimenti complessivi sono aumentati di circa 16 milioni di euro, a fronte di un incremento medio di 2,5 nei due anni precedenti.

Guardando all’ultimo anno paragonabile, ovverosia il 2019/20, emerge così come la sola Bundesliga abbia speso 154 milioni, rispetto ai 162,6 milioni dell’intero calcio professionistico italiano: considerando anche la Bundesliga 2, la cifra dei principali 36 club tedeschi sale a 194 milioni, rispetto appunto ai 162,6 milioni dei 90 club italiani.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI