Ranking FIFA Belgio
(Foto: BRUNO FAHY/BELGA MAG/AFP via Getty Images)

Ranking FIFA Belgio – Sorpasso storico – almeno per quanto riguarda gli ultimi anni – ai danni del Belgio nel ranking FIFA. In attesa dell’aggiornamento ufficiale da parte dell’organo di governo del calcio mondiale, possiamo anticipare che al termine della pausa Nazionali appena conclusa i Diavoli Rossi sono scivolati al secondo posto della graduatoria.

Il loro posto è stato conquistato dal Brasile, che di recente ha mancato l’occasione sorpasso, ma che grazie alle due vittorie con Cile e Bolivia – entrambe ottenute con un netto 4-0 – è riuscito a portarsi in vetta. Allo stesso tempo, il pareggio con l’Irlanda e la vittoria sul Burkina Faso in amichevole non sono bastati al Belgio per difendere il primato.

Ranking FIFA Belgio – Addio alla vetta dopo oltre tre anni

La Nazionale guidata da Martinez perde la vetta del ranking FIFA dopo oltre tre anni. Era infatti l’ottobre del 2018 quando il Belgio superava la Francia in classifica, per poi non perdere più la posizione conquistata. Una situazione che ha sempre fatto storcere il naso a molti, il primo posto dei Diavoli Rossi, a causa della mancanza di vittorie di tornei prestigiosi.

Il motivo per il quale il Belgio ha mantenuto il primo posto è comunque spiegato dal sistema di calcolo del ranking, ma ora lo scettro apparterrà al Brasile. Nello specifico, al 10 febbraio 2022 – ultimo aggiornamento ufficiale – il Belgio era davanti con 1828,45 punti e il Brasile secondo con 1823,42 punti.

Ora, dopo questa pausa Nazionali, il Brasile si è portato in vetta con 1833 punti circa, mentre i rivali sono scesi al secondo posto con 1827 punti. Le due Nazionali mantengono comunque ancora una distanza importante dalle inseguitrici, ma i rapporti di forza nel ranking FIFA tra di loro si sono invertiti.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteSala: «San Siro? Club liberi, noi andiamo avanti»
SuccessivoL’omaggio del Giro d’Italia: passerà sul nuovo ponte di Genova