Adidas interrompe la partnership con la Federcalcio russa

Il colosso tedesco dell’attrezzatura sportiva, Adidas, ha annunciato di aver
sospeso la partnership con la Federcalcio russa a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina. «Adidas sospende con effetto immediato la sua partnership con…

FBL-WC-2022-EUR-QUALIFIER-RUS-MLT
Fedor Smolov (Photo by NATALIA KOLESNIKOVA/AFP via Getty Images)

Il colosso tedesco dell’attrezzatura sportiva, Adidas, ha annunciato di aver
sospeso la partnership con la Federcalcio russa a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina. «Adidas sospende con effetto immediato la sua partnership con la Federcalcio russa», ha affermato un portavoce della società che nel 2020 ha generato il 2,9% del proprio fatturato nelle nazioni Russia, Ucraina e Csi.

[cfDaznAlmanaccoCalcioPlayer]

Adidas produce i kit delle squadre nazionali russe dal 2009 e nel 2018 l’Unione calcistica russa (RFU) e Adidas hanno esteso la loro collaborazione fino al 2022.
Il colosso tedesco segue le decisioni della FIFA e della UEFA che hanno deciso di sospendere tutte le squadre russe, siano esse rappresentative nazionali o squadre di club, saranno sospese dalla partecipazione alle competizioni FIFA e UEFA.

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.