NBA, è morta Lusia Harris: l'unica donna scelta al Draft

È morta Lusia Harris, la regina del basket, è scomparsa nella notte inaspettatamente all’età di 66 anni nella sua casa in Mississippi. «Siamo profondamente rattristati nel comunicare che il nostro…

Logo NBA 75 anni
Logo NBA 75 anni (Photo by Ethan Miller/Getty Images)

È morta Lusia Harris, la regina del basket, è scomparsa nella notte inaspettatamente all’età di 66 anni nella sua casa in Mississippi. «Siamo profondamente rattristati nel comunicare che il nostro angelo, la nostra matriarca, sorella, madre, nonna, medagliata olimpica, The Queen of Basketball Lusia Harris è scomparsa oggi», ha detto la famiglia in un comunicato.

Harris è stata la prima e unica a essere scelta ufficialmente al Draft da una squadra Nba nel 1977, quando a chiamarla al settimo giro furono i New Orleans Jazz.
Harris, però, non fece mai neanche un provino per la franchigia della Louisiana perché al tempo era incinta. Nonostante la sua carriera NBA non si sia mai concretizzata, il suo impatto sulla pallacanestro è stato enorme, firmando i primi punti della storia del torneo olimpico femminile nel 1976, conquistando la medaglia d’argento. Caso simile a quello di Denise Long, draftata nel 1969 dai San Francisco Warriors ma bloccati dalla Nba.

Dopo tre titoli universitari con Delta State University, Lusia Harris (109-6 il record nel suo periodo lì, con ineguagliati record individuali), è stata inserita nella Hall of Fame di Springfield nel 1992 (prima donna di colore a ricevere questo onore) e successivamente nella Women’s Hall of Fame nel 1999.